Stampa Stampa
62

VIGNE DEL SIGNORE INFINITE, BENEDETTA PRIMA PIETRA NUOVA PARROCCHIA SQUILLACE LIDO


La costruzione del nuovo edificio di culto viene avviata nella piazza omonima che fino a poco tempo fa ospitava la piccola chiesa, ora demolita, in attività  per ben 44 anni, ma insufficiente a contenere i fedeli che partecipano alle varie celebrazioni visto l’incremento demografico

di Salvatore TAVERNITI – Gazzetta del Sud, 7 marzo 2023

SQUILLACE (CZ) –  10 MARZO 2023 –  È stata benedetta la posa della prima pietra della nuova chiesa parrocchiale di San Nicola Vescovo a Squillace Lido.

La costruzione del nuovo edificio di culto viene avviata nella piazza omonima che fino a poco tempo fa ospitava la piccola chiesa, ora demolita, in attività  per ben 44 anni, ma insufficiente a contenere i fedeli che partecipano alle varie celebrazioni visto l’incremento demografico.

A benedire la prima pietra e l’area di cantiere è stato l’arcivescovo metropolita di Catanzaro-Squillace mons. Claudio Maniago, accolto da tanti fedeli e soprattutto da decine di ragazzi del luogo.

 Alla cerimonia hanno preso parte anche il parroco padre Piero Puglisi, altri presbiteri, il sindaco Pasquale Muccari e il vice Stefano Carabetta, alcuni consiglieri comunali, i progettisti (le architette Elena Di Taranto e Chiara Signorino e gli ingegneri Andrea Tellini e Antonio Marasco), il direttore dei lavori ingegnere Demetrio Laganà, Nadia Procopio dell’impresa esecutrice dei lavori, l’incaricato diocesano per l’edilizia di culto don Vincenzo Arturo Grillo e il responsabile del procedimento ingegnere Tito Oliviero Arno.

Prima della cerimonia, nei locali parrocchiali è stato presentato, a grandi linee, il progetto della nuova chiesa il cui iter burocratico è stato avviato nel 2017 grazie all’approvazione da parte della Cei che ha concesso un finanziamento straordinario di oltre due milioni di euro.

Oltre all’aula di culto si prevede la realizzazione di una cappella, la sacrestia, l’ufficio parrocchiale, i bagni, l’archivio-segreteria.

L’intervento coinvolge anche la ristrutturazione del palazzo adiacente, in cui è ubicata la canonica, l’oratorio, un centro diurno per disabili e alcune stanze con bagno autonomo per l’accoglienza di persone bisognose e in caso di emergenza.

Tutta l’area circostante sarà, comunque, sistemata e riqualificata con arredi, panchine e alberi.

Padre Piero Puglisi ha sottolineato che «Squillace Lido è già punto di riferimento per incontri diocesani, per la scuola biblica e gli incontri con il clero, che potranno essere implementati con le nuove strutture che realizzeremo».

«Sarà sicuramente bella la nuova chiesa – ha evidenziato l’arcivescovo Maniago – ed è un piccolo segno di una comunità che vive l’amore di Gesù.

Ma l’edificio più importante per Dio è la comunità di persone: una chiesa dove si è tutti uniti e compatti.

Mettiamo la prima pietra, quella più importante, perché simboleggia ciò su cui dobbiamo edificare  la nostra chiesa, cioè Gesù».

Infine, il sindaco Muccari ha posto l’accento sul fatto che quella di Squillace Lido è una comunità giovane, che è cresciuta tanto negli ultimi 40 anni ed ha ricordato i parroci che si sono succeduti alla guida della comunità dei fedeli.

 «La realizzazione della nuova chiesa – ha concluso Muccari – è importante per Squillace Lido e per le comunità limitrofe.

Un grazie sentito va al parroco padre Piero, che contribuisce a rendere Squillace città dell’accoglienza, della solidarietà e della partecipazione». 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.