Stampa Stampa
28

NATURIUM CULTURA 2023: A SOVERATO LA CONSAPEVOLEZZA CHE UN FUTURO DI PROGRESSO SI PUÒ (CON VIDEO)


Consegnati i premi a innovazione e merito. L’evento in Piazza Maria Ausiliatrice con un numeroso pubblico e autorevoli relatori

di REDAZIONE 

– SOVERATO (CZ) –  25 AGOSTO 2023 –  Soverato ha ospitato la manifestazione “Naturium Cultura 2023” in Piazza Maria Ausiliatrice.

L’evento, aperto dall’introduzione di Roberta Ussia e dal saluto del sindaco Daniele Vacca, ha visto un pubblico numeroso e attento, radunato per ascoltare gli interventi di tre relatori di spicco.

Bernard Dika, Alfiere della Repubblica e Portavoce del Presidente della Regione Toscana con delega ai giovani e all’innovazione, ha moderato la serata, offrendo spunti profondi su come affrontare le sfide del cambiamento. Giuseppe Stigliano, autorità mondiale del marketing, docente di Economia e manager di successo a livello internazionale, ha condiviso la sua visione sul futuro del lavoro.

Francesco Pungitore, giornalista e docente di Filosofia, autore del recente saggio di successo “Metafisica dell’Intelligenza Artificiale”, ha arricchito il dibattito con la sua dettagliata analisi dell’IA.

I temi toccati durante la serata sono stati molteplici e rilevanti, guardando soprattutto alle competenze richieste in un mercato globale sempre più competitivo e digitale.

La consapevolezza che ci si trova di fronte a un cambiamento epocale è stata sottolineata da tutti i relatori.

Un cambiamento che possiamo scegliere di governare o di subire. Governare significa prendere le redini dell’innovazione, guidare il progresso in modo che sia equo, inclusivo, democratico, sostenibile.

Le conclusioni di Don Giacomo Panizza, uomo di fede e di speranza per la Calabria, hanno toccato i cuori di tutti i presenti, offrendo una visione di speranza e impegno.

La serata si è conclusa con la consegna dei premi “Naturium Cultura 2023”, un riconoscimento voluto dall’imprenditore Giovanni Sgrò per celebrare l’eccellenza professionale e l’impegno sociale, culturale e civico. 

Premi a Giuseppe Stigliano, Marisa Gigliotti, Maria Grazia Posca e Adriana Lerro. 

A ognuno di loro è stato riconosciuto il contributo unico e significativo.

“Naturium Cultura 2023” è stato più di un evento: ha offerto una piattaforma per il dialogo, la riflessione e l’ispirazione, unendo diverse voci in una conversazione significativa sul futuro che stiamo costruendo insieme.

Presenti anche sindaci e amministratori del comprensorio che hanno condiviso l’importanza dell’iniziativa.

In particolare, il primo cittadino di Chiaravalle Centrale, Domenico Donato, ha parlato dei progetti in atto nelle Preserre catanzaresi con la recente costituzione dell’Osservatorio Nazionale Minori e Intelligenza Artificiale a Torre di Ruggiero.

In un’epoca di rapidi cambiamenti e sfide globali, la serata ha dimostrato che con la saggezza, la consapevolezza e l’impegno comune, possiamo navigare verso un futuro di progresso che garantisca il bene comune e non gli interessi di pochi.

La scelta, come hanno sottolineato i relatori, è nostra. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.