Stampa Stampa
26

TORNA RAGAZZI MEDFEST: A REGGIO CALABRIA SCIENZA E TEATRO PER AVVICINARE I GIOVANI ALL’OPERA DI CALVINO


Cosmo&Comiche è il titolo della programmazione speciale che attraverso la festa celebra il teatro ragazzi

 di REDAZIONE

 – REGGIO CALABRIA – 21 SETTEMBRE 2023 – Teatro, musica, workshop e incontri letterari, 15 giornate, matinée per le scuole, spettacoli teatrali e una mostra internazionale di illustrazione curata da Bologna Children’s Book Fair e Fondazione Giannino Stoppani.

 Si presenta così Cosmo & Comiche, il RagazziMedFest per Italo Calvino, la rassegna ideata e diretta da SpazioTeatro che per la sua VII edizione propone un programma speciale – dal 24 settembre all’8 ottobre a Reggio Calabria, in diverse location – per celebrare il centenario della nascita di Italo Calvino in maniera originale e festosa, pensata per i giovani.

«Intersecando l’interesse di Calvino per il cosmo come fattore di ispirazione per la letteratura fantastica, vogliamo mettere a frutto la contaminazione fra teatro e scienza, continuando sulla linea iniziata nelle scorse edizioni – commenta il direttore artistico del Ragazzi MedFest Gaetano Tramontana –.  Trattandosi di un importante compleanno dell’autore l’idea di partenza è la festa, attitudine spesso presente in molte opere di Calvino, prima fra tutte le Cosmicomiche.

Uno spazio privilegiato come sempre è riservato agli spettacoli per i più giovani, con lo scopo di riconoscere in Italo Calvino un autore finalmente popolare, oltre che altissimo e sensibilissimo».

Il programma di Cosmo & Comiche – il Ragazzi MedFest per Italo Calvino

Ad inaugurare la VII edizione di Ragazzi MedFest, una grande festa d’apertura – domenica 24 settembre su Corso Garibaldi – che vedrà coinvolti artisti come Compagnia Accademia Creativa, I Gatti Ostinati, Patuncha, Renata Falcone, Anna Calarco, Tekhla De Marco.

Dal 25 settembre all’8 ottobre, l’Urban Center di Reggio Calabria ospiterà la mostra di illustrazioni “Eccellenze Italiane – Figure per Italo Calvino” a cura di Bologna Children’s Book Fair, Accademia Drosselmeier e Fondazione Giannino Stoppani.

Un evento che permetterà ai partecipanti di immergersi nell’opera di Calvino attraverso il visivo, grazie ai lavori di importanti illustratori del panorama nazionale e internazionale.

L’inaugurazione della mostra sarà preceduta da un workshop su Calvino e il suo immaginario, tenuto da Grazia Gotti, curatrice della mostra, mentre Giulia Tomai, una delle illustratrici presenti alla mostra, incontrerà le scolaresche il 5 ottobre.

Per il cartellone dedicato al teatro, attesissimo l’arrivo di Mario Perrotta, Premio Ubu 2022 per il Miglior nuovo testo italiano, in scena l’8 ottobre all’Auditorium Zanotti Bianco con “Come una specie di vertigine. Calvino, la libertà”, un lavoro in cui l’attore e drammaturgo conduce una nuova e personalissima indagine intorno alle opere di Italo Calvino, a partire da una parola, fragile ma fondamentale: libertà.

Il 29 settembre all’Auditorium De Gasperi la Compagnia Sosta Palmizi presenterà “Costellazioni. Pronti, partenza…spazio!”, uno spettacolo dedicato alla scoperta dell’universo con Francesco Ippolito, Olga Mascolo e Anna Moscatelli, mentre il 6 ottobre all’Auditorium Zanotti Bianco SpazioTeatro porterà in scena una Produzione Speciale pensata per il Ragazzi MedFest: la performance reading “Tre Cosmicomiche” (anche in matinée per le scuole il 26 e 27 settembre).

Domenica 1 ottobre appuntamento tra musica e teatro all’Auditorium Zanotti Bianco con “Marcovaldo – Peppe Servillo legge Calvino”, con la musica dal vivo di Cristiano Califano e la voce narrante di Peppe Servillo.

Ad arricchire il programma anche numerosi momenti dedicati alla letteratura, pensati per stimolare la dimensione dell’ascolto nei più piccoli e avvicinarli alla pratica della lettura, come la presentazione del volume “Storia di un protone” di Filippo Bonaventura, astrofisico amatissimo sui social per il suo progetto “Chi ha paura del buio?” (l’1 ottobre all’Urban Center); “Signor Palomar”, il percorso di lettura a cura di Veronica Giuffrè (il 30 settembre all’Urban Center), le letture ad alta voce a cura di Nati per Leggere Reggio Calabria (il 2 ottobre alla Libreria Libro Amico) e l’incontro con l’autore Domenico Scarpa (il 3 ottobre all’Urban Center).

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.