Stampa Stampa
52

FOLLIA SENZA FINE, DOTTORESSA DELLA GUARDIA MEDICA AGGREDITA NEL VIBONESE


In corso le indagini dei carabinieri

Fonte: ANSA.IT CALABRIA

– CESSANITI  (VV) –  6 FEBBRAIO 2024 – Indagini in corso da parte dei carabinieri per far luce sull’aggressione ai danni di una dottoressa della Guardia medica di Cessaniti. 

La 30enne, D. E. , dopo aver ricevuto una telefonata con una richiesta di aiuto per un’emergenza respiratoria, si è portata in un’abitazione di Pannaconi, ma qui sarebbe stata aggredita fisicamente per poi riuscire a divincolarsi ed a chiamare i carabinieri.

La dottoressa si era recata in auto a visitare il paziente in compagnia della madre che le fa compagnia nel turno di Guardia medica proprio per evitare aggressioni e non trovarsi da sola.

Una volta parcheggiata l’auto, la madre della dottoressa ha atteso in macchina l’arrivo della figlia la quale è riuscita a guadagnare la via d’uscita dall’abitazione dopo essersi difesa dall’aggressione del 60enne che l’aveva afferrata per un braccio e per la gola al fine di trascinarla in un’altra stanza.

La dottoressa si è quindi recata al Pronto soccorso dell’ospedale di Vibo dove le sono state diagnosticate ferite guaribili in sette giorni.

L’aggressore – un 60enne del luogo – è stato già identificato dai militari dell’Arma e la sua posizione è al vaglio dell’autorità giudiziaria. 

Dura la condanna sull’episodio anche da parte del presidente dell’Ordine dei medici della provincia di Vibo Valentia, Antonino Maglia.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.