Stampa Stampa
154

ZAMBRONE (VV) – ‘NDRANGHETA, ARRESTATO LATITANTE SALVATORE TRIPODI


Era latitante, con lui due favoreggiatori anche loro in manette. E’ accusato dell’omicidio Patania

DI REDAZIONE 

ZAMBRONE (VV) – 30 LUGLIO 2015 –  I Carabinieri della Compagnia di Tropea hanno arrestato questa mattina Salvatore Tripodi, di 44 anni, elemento apicale dell’omonima consorteria mafiosa operante nella frazione Marina del capoluogo. Tripodi era latitante dal 31 marzo, quando si era sottratto alla cattura poiché colpito da ordinanza di custodia cautelare emessa dalla Dda di Catanzaro per il reato di associazione a delinquere di tipo mafioso, detenzione abusiva di armi e omicidio.

È stato localizzato all’interno di un’abitazione a Zambrone. Gli uomini della Compagnia di Tropea e della stazione di Zungri hanno trovato in casa e tratto in arresto anche Francesco Leonardo Moscato, 21enne fratello del collaboratore di giustizia Raffaele Moscato, e Francesco Muggeri, di 54 anni, in qualità di padrone di casa. Entrambi devono rispondere di aver favorito la latitanza di Tripodi.

Tripodi è accusato dell’omicidio nel 2011 del boss Fortunato Patania, considerato il culmine della faida tra i Patania ed il gruppo dei “Piscopisani”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.