Stampa Stampa
32

ZAMBRONE (VV) – FANNO A BOTTE PER L’EREDITA’, ARRESTATI


I carabinieri hanno arrestato sei persone appartenenti allo stesso nucleo familiare per rissa e lesioni

di REDAZIONE

ZAMBRONE (VV) –  7 NOVEMBRE 2017 –  Litigano per l’eredita’ e finiscono tutti agli arresti.

 E’ successo a Zambrone, nel Vibonese, dove i carabinieri hanno arrestato sei persone appartenenti allo stesso nucleo familiare per rissa e lesioni.

Gli arrestati sono i fratelli Francesco, Pasquale e Carlo Bova, di 65, 61 e 53 anni, tutti di Zambrone, Carla Ruggero, 47 anni, moglie di Carlo Bova, ed i figli Pasquale Bova, 28 anni, e Andrea Bova, 24 anni.

Francesco e Carlo Bova, al culmine di rapporti gia’ tesi per un’eredita’, avrebbero rimproverato in piazza nel paese di Zambrone il nipote Andrea per un mancato saluto.

Nella notte e’ stata quindi danneggiata la recinzione di un terreno di Francesco e Carlo Bova. Il giorno dopo ne sarebbe nata una discussione e poi una violenta lite fra i due fratelli da un lato e il terzo fratello, la moglie ed i figli di quest’ultimo dall’altro.

Due feriti hanno fatto ricorso alle cure dei medici dell’ospedale di Vibo. Alla fine sono stati tutti arrestati.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.