Stampa Stampa
35

VOLONTARI CATANZARESI DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE ALLA SCOPERTA DI BADOLATO


Giornata di conoscenza delle bellezze locali

di REDAZIONE 

BADOLATO (CZ) –  8 FEBBRAIO 2020 –  Si è tenuto a Badolato, domenica 2 febbraio, un piccolo raduno provinciale dei volontari dei progetti di Servizio Civile Nazionale operativi nel catanzarese.

La manifestazione è stata promossa ed organizzata dai volontari del progetto locale “Badolato Landart” ed ha visto il patrocinio del Comune di Badolato ed il supporto organizzativo della Pro Loco Badolato, dell’Unpli Calabria, dell’A.Op.T. “Riviera e Borghi degli Angeli”.

Il raduno domenicale si è articolato in due sessioni. La mattina ha visto il gruppo di volontari, – arrivati anche da Catanzaro, Amato, Soverato e Squillace – scoprire il centro storico di Badolato grazie ad una “passeggiata guidata” coordinata da alcuni accompagnatori turistici locali delle associazioni turistiche del luogo.

Il tour alla scoperta dell’antico borgo ha vantato anche la partecipazione del presidente PippoCapellupo dell’Unpli Calabria che ha inaugurato la passeggiata mattutina con un saluto congiunto fatto piazza Castello con il presidente della Pro Loco Badolato, Pietro Piroso.

Si è trattato di un tour volto a far scoprire ai giovani partecipanti patrimonio storico-artistico e umano di Badolato, le sue tradizioni popolari e le sua storia contemporanea. La mattinata si è conclusa presso un ristorante locale con un momento conviviale interculturale e con la degustazione di piatti tipici e non solo.

Alla “passeggiata guidata” ed al pranzo di gruppo, con l’obiettivo di creare nuove ed importanti interconnessioni sociali e culturali, hanno altresì partecipato alcuni ragazzi africani, ospiti del locale progetto SPRAR di Badolato.

I giovani migranti hanno trascorso coi ragazzi calabresi presenti una serena giornata di scambio e confronto, scandita da sorrisi e momenti interessanti di discussione sulle loro reciproche condizioni nell’attuale presente e sul possibile loro futuro in Calabria o in Italia.

La giornata si è conclusa, nel pomeriggio, con un forum coordinato dai volontari badolatesi e realizzato all’interno della sala consiliare del Municipio. Un modo semplice ed orizzontale per fare il punto sui progetti ormai in fase di chiusura annuale, per avviare un confronto costruttivo e positivo sulle realtà progettuali e per capire come migliorare alcuni strumenti ed obiettivi.

Sono state quindi presentate, dagli stessi volontari, le attività svolte dai e nei progetti di Servizio Civile di Badolato, Soverato, Squillace, Amato e Catanzaro.

I volontari del progetto “Badolato Landart” hanno chiuso il forum facendo anche un resoconto delle iniziative e delle attività progettuali fin ad oggi svolte sui loto tre settori d’interesse ed intervento: promozione territoriale, educazione ambientale e sociale.

All’incontro pomeridiano, chiuso con una fotografia di gruppo e con una promessa di scambio culturale da programmare negli altri paesi, in vista anche del forum regionale in calendario a Lamezia per il prossimo 15 Febbraio, hanno partecipato i rappresentanti della associazioni locali culturali: “La Radice”, Pro Loco Badolato/Unpli Calabria, Ass.ne Circolo Letterario “Nicola Caporale”, Associazione di Promozione Sociale “MaMa” e i rappresentanti del Polo di Badolato di “Riviera e Borghi degli Angeli”. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.