Stampa Stampa
12

VOLLEY TONNO CALLIPO, LE CLASSIFICHE DI RENDIMENTO INCORONANO ROSSARD


Intanto si pensa al recupero contro Milano

di REDAZIONE 

VIBO VALENTIA – 12 GENNAIO 2021 – Ritornata a Vibo dopo il ko subìto nell’anticipo contro Piacenza, la Tonno Callipo Calabria riprenderà oggi a lavorare in palestra. Il poco tempo a disposizione per preparare il match interno contro Milano (recupero della terza giornata di ritorno) di giovedì 14 gennaio alle ore 19, dovrà essere sfruttato al meglio: il programma stilato dallo staff tecnico prevede principalmente sessioni tecnico-tattiche che permetteranno di focalizzare l’attenzione sugli aspetti che meno hanno funzionato nella gara disputata in terra emiliana.

Quella incassata a Piacenza è la sesta sconfitta stagionale per Saitta e compagni. La compagine di coach Bernardi, al pari di Perugia, è quella che è riuscita a fare enplein in entrambe le gare del torneo, tra l’altro col medesimo risultato (3-1). Le altre due squadre che fino ad ora hanno avuto la meglio sul sestetto giallorosso sono Modena all’andata e Verona a fine dicembre scorso.

 Guardando alla classifica i calabresi, nonostante la sconfitta in Emilia, hanno comunque conservato per il secondo turno consecutivo la quarta posizione (31 punti e 17 gare disputate) e fare bene contro Milano nel prossimo incontro casalingo permetterebbe di respingere gli assalti della stessa Piacenza (27 punti e 17 gare disputate) oltre che di Monza (27 punti e 16 gare disputate). La squadra di coach Piazza, reduce dalla combattutissima gara con Civitanova persa al tie break è quella che ha disputato meno gare (15) di tutti dovendone ancora recuperare tre: contro Vibo, Modena (il 21 gennaio) e Ravenna ancora da programmare.

Analizzando invece i dati statistici della gara di sabato scorso, nonostante il risultato negativo, la Tonno Callipo ha registrato percentuali realizzative comunque interessanti grazie ai suoi principali quattro terminali offensivi. Ovvero Rossard, Chinenyeze, Abouba e Defalco.

In salita lo schiacciatore Thibault Rossard che guadagna ben due posizioni nella graduatoria, mentre ne perde una il centrale Barthélémy Chinenyeze.

In particolare nella classifica dei ‘bomber’ è terzo il nazionale francese di Vibo: per lui contro Piacenza lo score segna 19 punti, 3 ace e 68% in attacco. In totale 303 punti di cui 27 ace, con 261 punti in attacco e 15 muri-punto. Davanti a lui, per la cronaca, i ‘mostri sacri’ Nimir (338) e Leon (327), che lottano anche negli ace, 55 per il primo 47 per il secondo. A seguire Kaziyski (300) e Stern (296).

Positivi i dati degli altri due martelli giallorossi: il brasiliano Aboubacar Drame Neto, 16 punti a Piacenza col 58% in attacco, perde due posizioni. Ora è 12esimo con 230 punti di cui 10 ace, 205 punti siglati in attacco e 15 muri-punto. Si mantiene invece 24esimo l’americano Torey Defalco, che nell’anticipo della settima di ritorno ha realizzato 15 punti e 52% in attacco. In totale 185 punti di cui 22 ace, 153 in attacco e 10 muri-punto.

Per la cronaca il miglior realizzatore di Milano, prossimo avversario della Callipo, è il giapponese Ishikawa (25 punti contro Civitanova, da opposto), con 235 punti totali, di cui 15 ace e 13 muri-punto.

Passando alla classifica dei centrali scende sul gradino più basso del podio il francese Barthelemy Chinenyeze, a Piacenza 7 punti, 1 muro e 55% in attacco. Perde dunque una posizione il centrale transalpino, ora terzo con 172 punti totali, di cui 7 ace. Lo supera Simon (175), mentre resta primo Szwarc (204).

Il giocatore di Vibo perde una posizione anche nella classifica dei block: ora è quarto con 36 muri-punto. Prima di lui in ordine Anzani (41), Podrascanin (38) e Solè (37). Resta 17esimo l’altro centrale di Vibo: Enrico Cester con i 7 punti di sabato raggiunge quota 107 totali, di cui 6 ace, 69 punti in attacco e 32 block. Il centrale di Vibo è preceduto di due posizioni, ma soltanto per due punti in più (109) dal capitano di Milano, Piano che vanta invece i suoi stessi block (32).

Chiudiamo con l’immutata classifica dei palleggiatori, in cui il capitano Saitta della Callipo (3 punti ed un muro sabato scorso) resta quinto con 33 punti totali, di cui 4 ace e 15 punti-punto. Prima di lui Christenson (53), Shoji (42), Giannelli (40) e Spirito (35).

Il countdown per la gara con Milano è già iniziato: giovedì alle ore 19 al PalaMaiata delicato quint’ultimo match per la Tonno Callipo che cerca punti importanti per consolidare il suo quinto posto in classifica, l’ultimo utile ad evitare la prima fase dei play off.

La nuova formula dei play off scudetto, infatti, sancisce la qualificazione ai quarti per le prime cinque classificate mentre dalla sesta all’undicesima dovranno disputare gli ottavi di finale.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.