Stampa Stampa
5

VOLLEY SOVERATO, VITTORIA REPICE TORNA IN BIANCOROSSO


La forte centrale di Reggio Calabria ha vestito la maglia del Soverato nelle stagioni 2006/2008 in serie B1

di REDAZIONE

SOVERATO (CZ) –  22 GIUGNO 2019 –  Importante acquisto del Volley Soverato che comunica l’arrivo in biancorosso della forte centrale Vittoria Repice, fresca di promozione in serie A1 dopo la vittoria ai play off con la Volalto Caserta.

Si tratta di un ritorno per la centrale calabrese, di Reggio Calabria, che ha vestito la maglia del Soverato nelle stagioni 2006/2008 in serie B1.

Alta 186 cm, classe 1986, da allora Vittoria Repice è cresciuta tanto, fatto esperienza in giro per l’Italia, raggiungendo risultati importanti e promozioni nella massima serie.

Dalla stagione 2009/2010, con San Vito dei Normanni, ha militato sempre in serie A2, giocando a Casalmaggiore, Gricignano, Bolzano dove ha ottenuto la promozione in A1, a Firenze col Bisonte, a Trentino e Perugia, prima di quella campana con la Volalto culminata nella vincente finale play off contro Trentino.

Si tratta di un ritorno importante, fortemente voluto da entrambe le parti con Vittoria Repice che conosce molto bene la società del Soverato e l’ambiente felice, ovviamente, di riaverla con la maglia biancorossa. Non è stata una trattativa semplice; è servito un lavoro intenso con la Repice ricercata sul marcato da varie squadre; alla fine il progetto del Volley Soverato, il ritorno in Calabria, ha convinto la giocatrice ad accettare il richiamo dello Ionio.

Con la sua esperienza accumulata in queste stagioni, la reggina darà una grossa mano alla squadra di coach Napolitano che, ovviamente, come tutta la società è contento del suo arrivo. Alle prese con gli studi universitari, abbiamo contattato la Repice che ci ha rilasciato le sue dichiarazioni: «Sono contenta che la mia strada e quella del Soverato si sono incontrate ancora. Per me è un bel ritorno, in una città dove ho mosso i primi passi del mio percorso sportivo.

Torno a Soverato carica più che mai, soprattutto dopo la stagione vincente di Caserta. Porto la mia grinta, la mia voglia di non mollare mai che mi ha sempre contraddistinta e la mia esperienza al servizio di coach Napolitano. Sono rimasta piacevolmente colpita dalla determinazione dell’intera società nel volermi riportare a Soverato e questo mi ha anche portato ad accettare perché giocare per la “propria terra” ha un altro sapore». 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.