Stampa Stampa
12

VOLLEY SOVERATO, IL 2018 SI CHIUDE ALLA GRANDE


Una sontuosa prestazione regala la vittoria a Mondovì

di REDAZIONE 

SOVERATO (CZ) –  31 DICEMBRE 2018 – Chiude alla grande il 2018 il Volley Soverato che detta legge in Piemonte, liquidando per tre set a uno le padrone di casa della Lpm Bam Mondovì, capolista del girone A che, per la prima volta, non raccoglie punti in casa.

Una partita sontuosa da parte delle ragazze di coach Bruno Napolitano che hanno saputo reagire ad un primo set vinto dalle locali, ma poi sono salite in cattedra Guidi e compagne che non hanno lasciato scampo alle ragazze di coach Delmati.

Questo, è un successo molto importante, perché conquistato contro una diretta concorrente che farà parte della pool promozione dopo la fine del girone di ritorno. Ottima partita da parte di tutte le ragazze con il timoniere Napolitano a guidare, come sempre, con grande caparbietà dalla panchina. Passiamo al match.

Padrone di casa in campo con Valpiani al palleggio e Zanette nel ruolo di opposto, al centro la coppia Tonello – Rebora, in banda Schlegel e Valli, libero Agostino. Il Soverato di coach Napolitano schiera Boldini – Mangani, al centro Boriassi e Guidi, schiacciatrici Alice Tanase e Hurley con libero Francesca Napodano.

Inizia il match con le “pumine” di coach Delmati che tentano di guadagnare un bel vantaggio e si portano sul 6-2 ma Soverato si riavvicina riportandosi ad una sola lunghezza dalle avversarie, 6-5. Hurley rimette tutto in parità con una bella schiacciata, 8-8, e poco dopo le due squadre sono ancora sul punteggio di parità, 12-12.

Mondovì si riporta sul più tre, 15-12, e coach Napolitano chiama time out; si ritorna in campo ma le piemontesi sono sempre avanti e il coach delle calabresi chiama il suo secondo time out sul 18-14. Il primo set si chiude con Mondovì che lo fa suo con il punteggio di 25/17.

Nel secondo set, Soverato sembra più determinato e dopo che le padrone di casa conducevano 3-1, la squadra calabrese rimonta e si porta sul più due, 6-4, ma la partita è sempre in equilibrio. Spingono adesso le “cavallucce marine” che conducono 6-10 con il primo time out chiesto da coach Delmati.

Rientro in campo e Soverato mantiene cinque punti di vantaggio, 10-15, con le padrone di casa che cercano di ricucire lo strappo. Time out Soverato sul 12-16 con Napolitano che richiama le sue ragazze. Fase importante e decisiva del secondo set con le ioniche che conducono 16-20, e sul 17-21 Mondovì chiama time out, il secondo del set.

Le piemontesi tentano il recupero, 20-22, con le biancorosse ospiti che ricorrono al time out. Tutto di nuovo in parità, 22-22, ma Hurley guadagna due palle set, 22-24; Zanette annulla il primo ma ci pensa Alice Tanase a chiudere 23/25 riportando in parità il computo dei set. La prima parte del terzo set vede le due squadre vicine nel punteggio, 7-5, ma Soverato poco dopo pareggia i conti, 8-8 e 14-14. E’ Soverato a cercare di piazzare un mini break e le ragazze di Napolitano si portano sul 16-18 e 17-19 con le monrealesi che restano attaccate alle avversarie; Guidi e compagne, però, si portano sul più tre, 19-22, e coach Delmati chiama time out; accorcia Mondovì 20-22 e coach Napolitano ferma subito il gioco.

Al rientro in campo, dopo l’errore di Tonello dal servizio arrivano tre set point per le calabresi, 21-24 con Boriassi che chiude subito 21/25 ribaltando il punteggio. Sulla scia del terzo gioco, le due squadre giocano punto a punto anche in questo inizio di quarto set, 7-6 e 9-10.

Entrambe le compagini dimostrano di volere la vittoria e lottano su ogni pallone dando vita a degli scambi piacevoli per il pubblico presente sugli spalti del “ Palamanera”. Persiste la parità e, a metà set, punteggio di 16-16; sul 17-17, tenta di allungare la squadra calabrese che si porta sul più due, 17-19 e 18-20.

Sono queste fasi decisive del match; più tre per Soverato, adesso avanti 18-21, e la squadra di Napolitano spinge ancora portandosi 18-23; le calabresi sono lanciate verso il successo, ma Mondovì rosicchia due punti e si porta a meno tre, 20-23 con time out per le ioniche. Al rientro in campo ci sono quattro palle match per Soverato.

Le piemontesi ne annullano due ma Soverato non perdona e, con l’errore in battuta delle locali, chiude 22/25 sbancando il “Palamanera” e conquista tre punti importantissimi in chiave pool promozione.

Vittoria dunque, con un 2018 che si chiude in bellezza, alla ripresa degli allenamenti, Napodano e compagne prepareranno la successiva trasferta, ancora in terra piemontese, contro Pinerolo.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.