Stampa Stampa
6

VOLLEY A2 FEMMINILE, SOVERATO RIALZA LA TESTA


Contro Marsale netta vittoria casalinga nel turno infrasettimanale

di REDAZIONE 

SOVERATO (CZ) –  19 GENNAIO 2023 –  Arriva puntuale la reazione del Soverato alla sconfitta di Perugia.

La squadra di Luca Chiappini vince nettamente contro la Seap-Sigel Marsala al Pala Scoppa e riprende cosi a muovere la classsifica.

Un tre a zero senza discussione per la squadra calabrese, brava ad annullare nel primo parziale le palle set di Marsala. Giugovaz e compagne hanno giocato bene, con determinazione e voglia di vincere.

Passiamo alla partita.

La squadra di Chiappini parte con Malinov e Korhonen a formare la diagonale, al centro Cecchi e Giambanco, in banda la statunitense Schwan con capitan Giugovaz, libero Ferrario. Siciliane con la diagonale Ghibaudo – Bulovic, al centro Deste e Frigerio, in banda Szucs e Salkute con libero Norgini.

Al Pala Scoppa é assoluto equilibrio nella prima parte di gara con Soverato e Marsala che viaggiano a braccetto, 12-12. Si cerca lo spunto to giusto da entrambe le parti per trovate un allungo sul rispettivo avversario. Sul 16-16 é doppio punto di Schwan con le biancorosse sul più due 18-16 è coach Marco Bracci che chiama il primo time out dell’incontro.

Spinge Soverato che costringe le ospiti ad un altro tempo discrezionale sul 21-17. Sembra la squadra di Chiappini aver trovato lo spunto decisivo in questo parziale. C’è però il contro break con le siciliane che si portano a meno uno, 21-20, e adesso é Soverayo a fermare il gioco; squadre in parità e tutto da rifare. Punteggio ora di 22-22, con la palla che scotta in campo.

Passano a condurre le ospiti e Chiappini chiama time out sul 22-23; ribalta Soverato che guadagna una palla set con Schwan che la spreca, 24-24. Palla set ora per la Sigel, annullata da Schwan. Sul 25-25 Giugovaz piazza un ace e arriva una nuova palla set ma niente ancora.

Attacco di Schwan sul 26-26 e terzo set point per le ioniche che chiudono questa volta ancora con punto della statunitense 28/26.

Il Soverato con il set vinto acquisisce fiducia e nel secondo set parte bene, portandosi sul punteggio di 8-4 e poco dopo di 13-7; aumenta il vantaggio Soverato, 20-13, e la squadra di casa chiude il set 25/16 con punto del capitano Giugovaz.

Terzo set che vede nuovamente le due squadre giocare punto a punto, e le padrone di casa che conducono 11-10; la squadra di Bracci prova l’allungo e sul 13-15 é time out per le calabresi. Soverato riacciuffa le avversarie sul 16-16 con tempo questa volta chiesto da Marsala.

Fasi decisive del set con le squadre appaiate sul 19-19; sul 21-21 Giugovaz e Cecchi allungano di due punti sulle avversarie e siamo 23-21.

Ancora il capitano mette a terra la palla che regala tre match point e sul 24-22 é Korhonen a chiudere i conti. Soverato vince con merito e conquista tre punti importanti per il prosieguo della stagione.

Domenica si andrà a far visita alla capolista Roma.

Volley Soverato 3
Seap Marsala 0

Parziali set: 28/26; 25/16; 25/22

VOLLEY SOVERATO: Malinov, Schwan 23, Cecchi 13, Ferrario (L), Giambanco 2, Cherepova ne, Giugovaz 5, Zuliani, Salviato (L) ne, Korhonen 19, Tolotti ne, Barbaro ne. Coach: Luca Chiappini

SEAP MARSALA: Orlandi 3, Deste 4, Norgini (L), Salkute 14, Guarena ne, Szucs 1, Frigerio 6, Garofalo 1, Moneta 5, Ghibaudo, Bulovic 8. Coach: Marco Bracci

ARBITRI: Lentini Gianmarco – Palumbo Christian

DURATA SET: 30′, 23′, 27′. Tot 1h20′

MURI: Soverato 10, Marsala 5 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.