Stampa Stampa
176

VIRUS, UN TERMOSCANNER PER AMARONI


Amaroni: Palazzo Canale, sede del municipio

Associazione “Angeli Blu”, in collaborazione con il Comune, lancia iniziativa per acquisto di 4 misuratori della febbre

di Franco POLITO

AMARONI (CZ) – 27 APRILE 2020 –  Non sarà un punto d’arrivo né la fine dell’emergenza Coronavirus.  

La “Fase 2” dell’emergenza sanitaria, che il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha varato ieri sera in conferenza e che comincerà il prossimo 4 maggio, servirà, invece, a consentire la ripartenza graduale del Paese.

Occorrerà prestare molta attenzione. Comportamenti errati o irresponsabili potrebbero innescare, o anticipare, una possibile e temuta seconda ondata.

Ad Amaroni, dove tutte le componenti comunitarie finora hanno agito egregiamente, si preparano alla nuovo momento dell’emergenza sanitaria. 

Ciascuno per la propria parte, si stanno muovendo un po’ tutti. C’è la consapevolezza che dal 4 maggio in poi un periodo ancora più delicato e decisivo per sconfiggere il virus.

Amministrazione comunale, cittadini, parrocchia e associazioni stanno viaggiando sulla stessa lunghezza d’onda.

Già, le associazioni. In certi casi se non ci fossero occorrerebbe inventarle. Quelle con finalità sociali sono sempre “sul pezzo”. Mai fuori tema. Vivono e operano in discrezione e silenzio.

In vista della imminente ripartenza, l’Associazione Nazionale di Protezione Civile “Angeli Blu”, dall’inizio dell’emergenza in “prima linea” nella gestione del Centro Operativo Comunale, ha lanciato l’iniziativa “Un termoscanner per Amaroni ….”.

«Si tratta – spiegano dal sodalizio volontario nel corso di un incontro con il sindaco Luigi Ruggieri alla sede del Coc – di una manifestazione   in collaborazione con il Comune per l’acquisto di 4 termoscanner a supporto della popolazione locale per prepararsi a fronteggiare la “Fase 2” dell’emergenza covid-19.

Recandosi presso tutte le attività commerciali si potrà aderire donando un proprio contributo mediante i salvadanai presenti.

Si può anche partecipare effettuando un bonifico al seguente iban:
IT80O0760104400001044755203 intestato all’associazione nazionale  di protezione civile “Angeli Blu”.

La causale è: “Contributo acquisto termo scanner”». 

Il termoscanner è un termometro di ultima generazione che permette la misurazione della temperatura del corpo umano senza nemmeno che vengano a contatto con la persona.

Hanno conosciuto un ampia diffusione dal 2007, in sostituzione a quelli classici che contengono mercurio, una sostanza tossica molto pericolosa.

Ma non è finita qui. Gli “Angeli Blu” hanno anche partorito l’idea di  far confezionare ad alcune sarte, che si sono offerte volontariamente, 2000 mascherine (per tutti i cittadini Amaronesi) in tessuto lavabile che verranno distribuiti gratuitamente alla popolazione appena disponibili.

Per il confezionamento serve del materiale che, di certo, non lo regala nessuno.

A tal proposito, il sindaco ha comunicato la volontà di devolvere la sua indennità di carica.

Così ad Amaroni in vista della “Fase 2”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.