Stampa Stampa
111

VIRUS SENZA TREGUA AD AMARONI, POSITIVO IL PARROCO DON ROBERTO CORAPI


In isolamento alla casa canonica dal 28 dicembre. Dopo febbre alta e sintomi influenzali ora sta meglio

di Franco POLITO

AMARONI (CZ) –  4 DICEMBRE 2022 –  «Dopo giorni di isolamento, aspettando i risultati del tampone molecolare  eseguito lo scorso 30 dicembre presso il Centro Operativo Comunale della Protezione Civile, dopo giorni di attesa e di ansia,  mi dispiace dirvi che sono risultato positivo al Covid – 19».

Lo rende noto il parroco di Amaroni, don Roberto Corapi.

Che aggiunge: «È da martedì 28 dicembre che mi sono posto in isolamento volontario presso la casa canonica, per prudenza, nonostante il tampone rapido risultato negativo.

Vi faccio sapere che sto bene, i primi giorni ho avuto febbre alta, dolori dappertutto e raffreddore con tosse.

Vi chiedo di pregare per me e per tutti i positivi di Amaroni confidando nell’aiuto e nell’intercessione di Santa Barbara nostra amata Patrona.

Coraggio comunità tutta ci rialzeremo da questa brutta prova».

Il parroco sottolinea ancora: «Raccomando di seguire tutto quello che le autorità competenti impartiranno per il nostro bene.

Voglio complimentarmi con il sindaco Gino Ruggiero e l’amministrazione comunale tutta di Amaroni, il presidente dell’associazione “Angeli Blu” Pietro Gualtieri e tutti i volontari della Protezione Civile, per il servizio che stanno prestando e, non ultimo,  il comandante vigili urbani Domenico De Giorgio, sempre attento a tutti i bisogni.

Grazie di cuore, inoltre, a tutte le persone che stanno accorrendo  alla casa canonica  con rifornimenti alimentari di ogni genere».

Poi conclude: «Ve la posso dire tutta dal profondo del cuore: siete speciali e per questo vi amo». 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.