Stampa Stampa
29

VIRUS, RIMETTE IL CAMICE E CORRE “IN PRIMA LINEA” AL NORD


Il sindaco – cardiologo di Botricello Michelangelo Ciurleo lascia gli uffici comunali per tre settimane e va in aiuto dei colleghi ormai allo stremo delle forze

di REDAZIONE 

BOTRICELLO (CZ) –  5 APRILE 2020 – Ha lasciato la poltrona di sindaco, alla sua terza legislatura, e da medico cardiologo in pensione, ha risposto presente all’appello della Protezione civile, ha rimesso il camice bianco e ha raggiunto la Lombardia, in campo a lottare contro l’emergenza coronavirus.

E’ la storia di Michelangelo Ciurleo, 63 anni, primo cittadino di Botricello, centro della costa ionica calabrese, in provincia di Catanzaro, in passato anche consigliere e assessore provinciale, e con diverse esperienze politiche.

Lo scorso anno ha lasciato l’azienda ospedaliera “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro, e ora per tre settimane ha deciso di abbandonare uffici comunali e affetti e raggiungere la prima linea nella trincea degli ospedali del Nord, per dare il suo contributo a colleghi ormai allo stremo delle forze. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.