Stampa Stampa
131

VIRUS, PRIMO CONTAGIO A GIRIFALCO


Si tratta di un professionista della sanità. Il sindaco Pietrantonio Cristofaro: “Evitare “la caccia alle streghe iniziata, da più fronti nelle ultime ore”

di REDAZIONE 

GIRIFALCO (CZ) – 15 APRILE 2020 –  Un primo caso positivo al coronavirus è stato registrato a Girifalco.

A dare la notizia, dalla sua pagina Facebook, il sindaco Pietrantonio Cristofaro.

“E’ da poco arrivata la comunicazione del Dipartimento di prevenzione dell’Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro – ha scritto Cristofaro – da cui si evince che è stato riscontrato il primo caso di Covid-19 a Girifalco”.

Cristofaro, nel post, ha parlato di “un professionista del settore sanitario risultato positivo al secondo test del coronavirus” che si trova in “isolamento domiciliare già da venti giorni”. Il sindaco della cittadina in provincia di Catanzaro, ha sottolineato che l’uomo “risiede in un’abitazione da solo, lontano persino dai familiari seguendo, scrupolosamente, le direttive del caso”.

Il sindaco di Girifalco ha quindi invitato la cittadinanza ad evitare “la caccia alle streghe iniziata, da più fronti nelle ultime ore, considerato che il professionista ha contratto il virus andando al lavoro e, non certo, facendo una scampagnata” e ha chiarito che “sin dal primo istante siano state osservate tutte le procedure, previste dal protocollo, con scrupolosità ed attenzione”.

“E’ stato fatto e sarà fatto – ha sottolineato Cristofaro – tutto ciò che è necessario per tutelare la salute della cittadinanza. Voi fate la vostra parte: restate a casa e uscite solo se necessario. Perché solo così potremmo riprendere in mano la nostra vita. E vivere una normalità che sapremo, sicuramente, apprezzare ancora di più. Soprattutto se sarà segnata da una nuova e ritrovata umanità”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.