Stampa Stampa
12

VIRUS, POSITIVO IL SINDACO DI ISOLA CAPO RIZZUTO


Maria Grazia Vittimberga sottoposta a test antigenico, ora farà molecolare per conferma. Comune chiuso al pubblico per procedere con la sanificazione e i tamponi per tutti i dipendenti

Fonte: CORRIEREDELLACALABRIA.IT

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) –  11 MARZO 2021 –   Tampone positivo per il sindaco di Isola Capo Rizzuto, Maria Grazia Vittimberga.

E’ stato lo stesso sindaco ad annunciare la notizia con un post su facebook, con il quale ha inviato le persone che hanno avuto rapporti ravvicinati con lei a prendere le necessarie precauzione. Come ha spiegato Vittimberga il tampone che ha dato la sua positività è un antigenico, ora farà il molecolare per avere la conferma.

Nella stragrande maggioranza dei casi un positivo accertato con tampone antigenico, trova conferma con il molecolare. Stamattina stessa il Comune di Isola Capo Rizzuto è stato chiuso al pubblico per procedere con la sanificazione e i tamponi per tutti i dipendenti.

Isola Capo Rizzuto non è l’unico Comune della provincia di Crotone che deve fare i conti con gli effetti della pandemia.

Questa mattina, infatti, è arrivata la notizia della positività anche di dipendenti del Comune e il sindaco pitagorico, Enzo Voce, ha disposto l’esecuzione di tamponi antigenici per 70 dipendenti che potrebbero avere avuto contatti stretti con i positivi.

Balzo in avanti del contagio

Negli ultimi giorni, nella provincia di Crotone, la diffusione del contagio ha avuto una forte accelerazione. Tra il 9 e il 10 marzo scorsi si sono registrati 92 casi positivi certificati dall’Azienda sanitaria provinciale.

Il report diffuso ieri, a tarda ora, dall’Asp dice che il contagio complessivamente è così distribuito: quattro positivi a Belvedere Spinello, uno a Castelsilano, uno a Cerenzia, undici a Cirò Marina, 27 a Cotronei, 105 a Crotone, 13 a Crucoli, uno a Cutro, 25 a Isola Capo Rizzuto, uno a Melissa, due a Mesoraca, 51 a Petilia Policastro, sette a Roccabernarda, 27 a Rocca di Neto, due a Savelli e 26 a Strongoli.

Gli attuali positivi presenti nella provincia pitagorica sono 306: 16 ricoverati negli ospedali, 35 sintomatici, 254 asintomatici pù uno straniero. Nella città capoluogo di provincia si stanno avendo diversi casi di bambini che frequentano la scuola dell’infanzia ed elementari.

Diverse, infatti, sono le scuole che hanno dovuto chiudere classi per la presenza di positivi sia tra i bambini che tra gli insegnanti.

Vaccinazioni a tappeto, organizzazione ai nastri di partenza

L’Asp pitagorica ha acquisito la disponibilità dei medici di famiglia per la vaccinazione estesa all’intera popolazione.

E’ stata momentaneamente accantonata l’idea di utilizzare la struttura della piscina olimpica di proprietà del Comune di Crotone come centro vaccinale, perché ci sarebbe una sede più rispondente alle esigenze che è quella della Croce rossa italiana, che si trova nel quartiere di Tufolo.

Secondo quanto è stato possibile apprendere la sede della Cri non avrebbe nemmeno bisogno di particolari interventi per l’utilizzo. Si vuole fare presto per evitare che i vaccini assegnati a Crotone vengano chiesti dalle province calabresi dove non c’è attualmente disponibilità del medicinale.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.