Stampa Stampa
39

VIRUS, NUMERI IN (LIEVE) CONTROTENDENZA. C’È IL DIVIETO DI SPOSTARSI DA UN COMUNE ALL’ALTRO


Calano, di poco, i contagi. sono 3957. Le vittime sono 651

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  22 MARZO 2020 – Lieve diminuzione dei contagi da coronavirus e dei morti nelle ultime 24 ore in Italia.

Nel giorno in cui si scoprono 12 contagiati nella stessa Protezione Civile (il capo del dipartimento Angelo Borrelli è risultato negativo) arriva un dato in controtendenza rispetto a ieri: si registrano 651 morti (ieri erano 793), che portano il totale a 5476.

I nuovi contagiati 3.957, un po’ meno di ieri quando ne sono stati registrati 4821, in totale sono 46.638; i guariti 952 in un giorno, totale 7024; in terapia intensiva 3009, 152 più di ieri.

I pazienti ricoverati in strutture ospedaliere con sintomi sono al momento 19846, di cui 3009 in terapia intensiva. 23373 sono invece le persone in isolamento domiciliare in tutta Italia.

Da oggi il divieto di spostarsi da un Comune all’altro

Da oggi è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute.

Lo stabilisce l’ordinanza adottata congiuntamente dal ministro della Salute e dal ministro dell’Interno che rimarrà efficace fino all’entrata in vigore di un nuovo decreto del presidente del Consiglio dei ministri.

La decisione è stata presa su richiesta delle Regioni del Mezzogiorno per evitare fughe dal Nord al Sud. 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.