Stampa Stampa
50

VIRUS, MISURE RESTRITTIVE A OLIVADI


Olivadi, piazza Beato Antonio

Vietato camminare in due a piedi, uno per volta a fare la spesa, no all’attività ludico – sportiva

di Franco POLITO

OLIVADI (CZ) –  23 MARZO 2020 –  Contenimento, contenimento, contenimento.

Non è il ritornello di una filastrocca ma la parola d’ordine che in questi giorni di emergenza fa da contorno all’operato dell’amministrazione comunale olivadese nell’azione di contrasto dell’epidemia da Coronavirus.

Le misure restrittive sono diventate il pane quotidiano anche nel grazioso  borgo delle Preserre Catanzaresi.

È datata 20 marzo 2020, porta la firma del sindaco Nicola Malta, ed è l’ordinanza che ha vietato di «circolare a piedi in due o più persone;  sostare o frequentare piazza Beato Antonio» ed esercitare «qualsiasi attività ludico – sportiva e motoria lungo le strade del Comune».

Dal provvedimento sono escluse «le singole persone e per motivi strettamente personali».

Ma vi è di più. «Non e’ consentito – si legge nell’ordinanza – allo stesso nucleo familiare fare la spesa per più di una volta al giorno e nel numero di una persona a famiglia».

Previsto, infine, «l’uso obbligatorio delle mascherine quando si accede all’interno degli esercizi commerciali e negli uffici pubblici» oltre al divieto di «transitare sul territorio comunale sia a piedi che con veicoli ad eccezione dei casi previsti dal Dpcm da attestare con autocertificazione». 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.