Stampa Stampa
10

VIRUS, L’EPIDEMIA PASSEGGIA A QUOTA DUEMILA


Il bollettino nazionale di oggi: Italia sempre sul plateau. Ancora 323 morti

Fonte: LASTAMPA.IT

PRESERRE (CZ) –  29 APRILE 2020 –  Ora l’epidemia passeggia a quota duemila anziché tremila, ma sempre su un plateau siamo.

I nuovi casi oggi sono infatti 2.086, quasi identici a quelli conteggiati ieri. Con un trend di crescita fisso all’1%. Calano fortunatamente di decessi, 323 anziché 382, ma sempre tanti sono. Uguali i guariti, 2.311, mentre si liberano altri 68 letti in terapia intensiva e 513 nei reparti Covid ordinari. Sono invece 63mila i tamponi eseguiti nelle 24 ore.

Scendono un po’ i contagiati in Lombardia, dove se ne contano 786, meno 83 rispetto a ieri. Nell’altalena dei contagi risalgono invece a 411 quelli del Piemonte, più 59 di quelli segnalati 24 ore fa.

Ribasso record dei contagi nel Lazio, con 68 nuovi casi in tutta la regione, contro i 75 di ieri.

In calo anche i numeri di Roma, con 38 nuovi infettati, nove meno di martedì.

La Basilicata è sempre più “covid free”: per il terzo giorno consecutivo la task force regionale non ha registrato contagi da coronavirus.

In particolare sono stati analizzati 442 tamponi, tutti negativi.
Sotto i venti contagi, oltre alla Basilicata, anche Molise, anch’essa a quota zero, Calabria, Valle D’Aosta, Sardegna (tutte a 5) e Umbria, con 9 nuovi casi.

Intanto l’Istituto Superiore di Sanità, in un approfondimento sul tema pubblicato sul `Primo piano´ del suo sito considera “molto incerta una valutazione di associazione diretta tra elevati livelli di inquinamento atmosferico e la diffusione dell’epidemia Covid-19, o del suo ruolo di amplificazione dell’infezione”.

E in vista della Fase 2, che vedrà scattare l’obbligo della mascherina in tutti i luoghi pubblici dove non si è certi di poter mantenere la distanza di sicurezza di un metro, l’Inail pubblica sul suo sito un video sul corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e quali sono i servizi di supporto psicologico agli operatori sanitari impegnati nell’emergenza.

Lo speciale dossier online sul portale Inail illustra poi le misure adottate dall’Istituto per fronteggiare l’epidemia da coronavirus e orientare i cittadini nell’attuale fase di emergenza sanitaria.

Lo speciale, arricchito da link, video e rimandi multimediali, fa il punto sugli strumenti informativi e le nuove piattaforme multimediali messe in campo dall’Istituto, come il `videotutorial´ in tre parti sul corretto uso dei dispositivi di protezione individuale.

Il dossier dedica un focus alla tutela, in caso di infezioni da lavoro da Covid-19 ed un altro specifico sull’iniziativa nazionale avviata dall’Inail, in collaborazione con il Consiglio nazionale dell’ordine degli psicologi, per promuovere servizi di supporto psicologico agli operatori sanitari.

I dati Regione per Regione

Il dato fornito qui sotto, e suddiviso per Regione, è quello dei casi totali (numero di persone trovate positive dall’inizio dell’epidemia: include morti e guariti).

Nella foto in alto è visibile quello dei soggetti attualmente positivi.

La variazione indica il numero dei nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore.

Lombardia 75.134 (+786, +1,1%; ieri erano stati +869)
Emilia-Romagna 25.177 (+263, +1,1%; ieri erano stati +252)
Veneto 17.825 (+117, +0,7%; ieri erano stati +129)
Piemonte 25.861 (+411, +1,6%; ieri erano stati +361)
Marche 6.210 (+35, +0,6%; ieri erano stati +48)
Liguria 7.889 (+117, +1,5%; ieri erano stati +130)
Campania 4.410 (+30, +0,7%; ieri erano stati +31)
Toscana 9.292 (+61, +0,7%; ieri erano stati +52)
Sicilia 3.140 (+20, +0,6%; ieri erano stati +35)
Lazio 6.545 (+78, +1,2%; ieri erano stati +75)
Friuli-Venezia Giulia 3.010 (+15, +0,5%; ieri erano stati +18)
Abruzzo 2.923 (+24, +0,8%; ieri erano stati +25)
Puglia 4.029 (+49, +1,2%; ieri erano stati +22)
Umbria 1.391 (+12, +0,9%; ieri erano stati +9)
Bolzano 2.507 (+9, +0,4%; ieri erano stati +2)
Calabria 1.102 (+5, +0,5%; ieri erano stati +1)
Sardegna 1.290 (+5, +0,4%; ieri erano stati +2)
Valle d’Aosta 1.124 (+ 5, +0,4%; ieri erano stati +8)
Trento 4.069 (+44, +1,1%; ieri erano stati +30)
Molise 297 (nessun caso; ieri erano stati +1)
Basilicata 366 (nessun caso per il terzo giorno consecutivo)

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.