Stampa Stampa
100

VIRUS, IL GRANDE CUORE DELL’ASSOCIAZIONE PROVINCIALE CUOCHI CATANZARO


Riceviamo e pubblichiamo:

CATANZARO –  23 APRILE 2020 –  La solidarietà non si professa solo a parole che sono comunque anche belle ma volano via senza lasciare traccia e soddisfare i bisogni di nessuno. Quando tutto questo diventa consumabile  e soprattutto tangibile l’amore verso l’altro diventa testimonianza fattiva del riconoscimento del prossimo come te stesso.

Nell’ambito delle diverse attività sociali e benefiche in cui la nostra associazione ha dato un fattivo contributo, vi è stato il coinvolgimento da parte dell’associazione Vitambiente, presieduta  da Avv. Petro Marino, che ha coordinato e promosso la realizzazione dei pasti nel giorno di Pasqua, per le famiglie bisognose della citta di Catanzaro, con il contributo concreto di associazioni e attività  commerciali e imprenditoriali del territorio.

In quest’ambito la nostra associazione attraverso i soci Valentina Amato, Annita Ferragina e Francesco Marinaro si sono occupati della realizzazione dei pasti,  i quali sono stati distribuiti alle famiglie che più presentono le necessita di questo particolare periodo di forte impatto sociale.

La realizzazione dei pasti e avvenuta nelle singole abitazioni dei nostri soci che hanno messo a disposizione gli strumenti e l’esperienza, utilizzando i prodotti che l’associazione Vitambiente ha fornito con il contributo delle diverse aziende agroalimentari del catanzarese.

La realizzazione dei pasti è stato anche un momento per proporre un piatto della tradizione territoriale“la Tiana” che è stata allestita tenendo conto di quelle che sono le tradizioni ma anche e soprattutto le condizioni e i prodotti che si hanno a disposizione, in questo caso è stata usata la carne bovina ma la tradizione vuole che si utilizzi il capretto o l’agnello.

Il tutto è stato distribuito dai volontari i quali si sono preoccupati di ritirare le preparazioni dalle abitazioni dove sono stati realizzate e distribuirle al persone bisognose, in questa situazione è stato anche il momento per incontrare anche se a distanza l’altro, colui che si dona per far si che il prossimo possa alleviare le sofferenze dell’esistenza. E’ con questo spirito che tutti i partecipanti a questa iniziativa si sono messi a disposizione.

Il Presidente Origlia è stato subito disponibile per partecipazione a tale iniziativa,  e, si è sentito orgoglioso del fatto che i soci sul territorio si sono messi a disposizione per andare incontro alle persone che in questo momento hanno maggiore difficoltà.

U. S. Apc CZ, Francesco CORAPI

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.