Stampa Stampa
172

VIRUS E TAMPONI, L’IMPEGNO DELLA “MISERICORDIA” DI SOVERATO


Effettuati circa 600 tamponi con soli 6 positivi tra Davoli e Montepaone 

di REDAZIONE

PRESERRE (CZ) –  7 FEBBRAIO 2021 – “Ci troviamo a servire molte famiglie che in questo periodo sono entrati in difficoltà.

Nel primo lockdown c’era il terrore di uscire di casa e facevamo anche consegne domiciliari dei farmaci.

I nostri ragazzi coraggiosamente hanno fatto 2100 interventi”, racconta Antonio Tavella, Governatore della Misericordia di Soverato, che racconta l’attività dell’associazione di volontariato.

La Misericordia effettua attualmente tamponi a Davoli e a Montepaone con un costo  di 14 euro per i residenti e 19 euro per i non residenti.

Finora sono stati effettuati circa 600 tamponi con soli 6 positivi ma l’attività è risultata fondamentale soprattutto nel periodo natalizio quando in molti sono arrivati da altre regioni per le vacanze. “In quell’occasione abbiamo riscontrato casi di positività ed abbiamo impedito che venissero infettate altre persone”.

 “Noi facciamo il tampone antigenico rapido. Non ci siamo mai azzardati a pensare al guadagno ma alla qualità”, sottolinea Tavella in merito alle notizie sull’inaffidabilità dei tamponi antigenici.

Antonio Tavella  ci spiega come la Misericordia si occupi anche del trasporto di pazienti positivi al Covid 19 in situazioni eccezionali grazie al supporto dei volontari.

“Ci sono stati casi in cui i positivi non trovavano nessuno per andare all’Asp a fare il tampone e siamo andati noi in piena sicurezza”, ci racconta.
È cresciuta anche l’attività sociale soprattutto per la consegna di beni di prima necessità.

“Le richieste sono raddoppiate. Oggi siamo al 100% in più, prima il supporto lo chiedevano soprattutto gli indigenti adesso lo chiedono anche gli insospettabili. Persone che hanno sempre lavorato adesso non arrivano a fine mese perché non lavorano”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.