Stampa Stampa
769

VIRUS, DON ROBERTO CORAPI ALLE FAMIGLIE DI AMARONI: «NE USCIREMO PRESTO»


Il parroco mentre si affida al Signore alla patrona Santa Barbara invita i genitori a diventare catechisti da casa

di Franco POLITO

AMARONI  (CZ) –  26  GENNAIO 2021 – Sacerdote e amico. Confessore e complice. Cittadino e fratello.

Ma anche, e soprattutto, uomo che si rivolge alla sua comunità.

Don Roberto Corapi, parroco di Amaroni, riversa alcuni aspetti del suo variegato modo di essere sacerdote nella lettera inviate alle famiglie del posto.

Nel difficile periodo dell’emergenza sanitaria, uno dei più bui nella storia dell’umanità, don Roberto invita i genitori a diventare catechisti dei propri figli.

«Stiamo vivendo un momento di dura prova con la pandemia – evidenzia il giovane religioso -. Scuole chiuse, giustamente, catechismo da casa, ma quello che voglio dirvi è di non scoraggiarvi.

Coraggio, il Signore e la nostra patrona Santa Barbara ci faranno uscire da questa pandemia.  Sono sicuro di questo».

Soffre anche lui, uomo tra gli uomini.

Al tormento accompagna la preghiera «perché vedo la poca partecipazione alla messa domenicale.

Quello che vi dico è questo:  genitori cari, siete i primi catechisti per i vostri figli e vi chiedo di aiutarmi nella catechesi che farete da casa».

Insiste don Roberto con il “potere” della orazione.

«Sono vicino a voi con la preghiera – conclude – , in attesa di incontrarvi numerosi nella nostra stupenda chiesa, in tempi migliori». 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.