Stampa Stampa
11

VIRUS, CONTINUANO A SALIRE I CONTAGI IN ITALIA


Il bollettino nazionale di oggi: 1616 nuovi casi e 10 decessi

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  11 SETTEMBRE 2020 –  Continuano a salire i contagi per coronavirus in Italia: nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute, si sono registrati 1.616 nuovi casi, mentre ieri erano 1.597. 

Il totale dei contagiati, compresi vittime e guariti, è di 284.796. Stabile invece l’incremento del numero di morti: 10 in un giorno, come giovedì, per un totale di 35.597 vittime dall’inizio della pandemia.

I guariti e dimessi sono complessivamente 212.432, rispetto a ieri 547 in più.

Nessuna regione fa segnare zero nuovi casi mentre i maggiori incrementi si registrano in Lombardia (+257), Veneto (+173), Emilia Romagna (+152). Sopra cento nuovi casi anche Lazio, Toscana e Sicilia.

Rezza (Iss): “Continua l’aumento dei casi”

“Per la sesta settimana consecutiva aumenta il numero di casi di Covid-19 nel nostro Paese anche se l’Rt si mantiene di poco superiore a 1 – ha detto Giovanni Rezza, direttore generale della prevenzione del ministero della Salute – Sono molti i focolai segnalati in diverse regioni anche se sta diminuendo il numero di questi causati da rientri da aree turistiche”. 

“Cresce l’età dei contagiati”

Per Rezza “aumenta purtroppo l’età alla diagnosi (che ora è di circa 35 anni), il che sta a significare l’inizio di una trasmissione intrafamiliare”.

Nel monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute, si legge infatti che le persone con una età maggiore di 50 anni sono, nel periodo 24 agosto 6 settembre, circa il 28 per cento dei casi; queste erano poco più del 20 pr cento nelle due settimane precedenti.

Da qui l’invito a continuare a mantenere comportamenti prudenti privilegiando il distanziamento sociale, l’utilizzo delle mascherine, specie in un luogo pubblico, oltre a una sana e accurata igiene delle mani.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.