Stampa Stampa
17

COVID, ALTRI DUE CASI A GIMIGLIANO. NIENTE LUMINARIE A NATALE


Positivo un frate del Santuario Madonna di Porto. L’amministrazione comunale: “I soldi dello Stato, quando arriveranno, saranno spesi per l’emergenza sanitaria”

di Franco POLITO 

GIMIGLIANO (CZ) –  19 NOVEMBRE 2020 – «A seguito dei tamponi effettuati dall’Asp si sono riscontrati altri due casi di Covidv19».

L’annuncio è dell’amministrazione comunale di Gimigliano guidata dal sindaco Laura Moschella.

L’amministrazione precisa «che per quanto riguarda il Santuario di Porto non siamo stati informati di nulla, che solo questa sera (ieri, ndr) il sindaco ha appreso, a mezzo stampa, che uno dei frati all’interno del santuario risulta positivo al Covid 19 da tampone effettuato in struttura privata».

Gli amministratori locali colgono, ancora una volta, l’occasione per «ribadire  l ‘ intenzione di acquistare i Kit per effettuare in caso di emergenza lo screening sul territorio. Nessun marketing politico si effettua!!! Anche perché non vi è necessità!!!»

L’amministrazione comunale conclude: «Ad oggi l’ unica volontà è quella di agire con scelte ponderate davanti ad un emergenza sanitaria che non ha precedenti!

Le luminarie non sono necessarie, il natale dovrà essere improntato alla beneficenza e all aiuto reciproco.

I soldi stanziati dallo Stato quando verranno materialmente versati nelle casse del Comune saranno utilizzati per l’emergenza.

Le decisioni prese saranno portate avanti con determinazione! Senza se e senza ma!»

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.