Stampa Stampa
39

VIRUS, AL MUNICIPIO DI CARDINALE UN DISPOSITIVO PER CONTROLLARE GLI ACCESSI


Permette di monitorare la temperatura corporea e verificare la presenza o meno della mascherina

di Franco POLITO

CARDINALE (CZ) –  8 NOVEMBRE 2020 –  Uso della mascherina, lavaggio frequente delle mani, divieto di assembramenti, distanza interpersonale.

E ancora: zone rosse, coprifuoco, gel disinfettanti, didattica a distanza, cancellazione fiere e rimpatriate con amici e parenti.  

Sono le misure suggerite e imposte per provare a contenere la pandemia che ha cambiato la vita di tutti. 

Lo sa anche l’amministrazione comunale di Cardinale. 

Il sindaco Danilo Staglianò e gli altri amministratori continuano a predicare prudenza e rispetto delle regole anti –  contagio. 

Non fosse altro perché anche da queste parti il Coronavirus ha fatto spesso capolino con più di un positivo e scuole chiuse in diverse riprese. 

E allora ecco l’idea di andare oltre le “solite accortezze” con Palazzo Romiti, sede del municipio, dotato di un dispositivo per il controllo degli accessi. 

«Lo strumento – spiegano gli amministratori locali – permette di monitorare la temperatura corporea e verificare la presenza o meno della mascherina».

 COME FUNZIONA

 Se l’utente non indossa la mascherina o ha una temperatura corporea superiore a 37,5 gradi, il termoscanner provoca un alert con conseguente emissione di suono.

 «L’anomalia  – concludono dall’amministrazione  comunale –  verrà  segnalata tramite una e – mail all’ufficio competente».

 Mascherine, distanziamento, lockdown: al municipio di Cardinale c’è anche il controllo degli accessi.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.