Stampa Stampa
246

VIRUS, A SQUILLACE LE OPPOSIZIONI “PRESSANO” IL SINDACO


Dopo la positività di un giovane del comprensorio i consiglieri Mesoraca, Zofrea, Mungo e Facciolo chiedono di assicurare la massima sicurezza su tutto il territorio comunale sulle attività di spettacolo e intrattenimento

di Franco POLITO

SQUILLACE (CZ) –  14 AGOSTO 2020 – «Le ultime vicende legate alla nuova diffusione del Covid –  19 anche nella nostra regione e, in particolare, nella nostra zona, impongono il dovere di assumere immediati provvedimenti da parte sua, così come hanno già fatto alcuni sindaci come quello di Soverato e della città capoluogo».

Lo affermano i consiglieri comunali di opposizione Oldani Mesoraca e Vincenzo Zofrea di “Tuttinsieme per Squillace”, e Anna Maria Mungo e Giuseppe Facciolo di “Squillace in Movimento”.

I quattro si rivolgono al sindaco Pasquale Muccari. «Dopo aver atteso, invano, in queste ore, che anche lei adottasse opportune iniziative – dicono – la invitiamo a voler disporre, in via urgente, che venga assicurata la necessaria vigilanza sul nostro territorio comunale su tutte le attività di spettacolo, d’intrattenimento musicale, danzante, teatrale, sia in luoghi chiusi che all’aperto, e d’intrattenimento musicale nei locali di somministrazione di alimenti e bevande, nonché ogni tipo di attività ludica».

Gli esponenti di “TuttInsieme Per Squillace” e “Squillace in Movimento” invitano il sindaco «a sollecitare la polizia urbana e le forze dell’ordine a mantenere alto il controllo del territorio, con particolare riferimento a quanto si sta verificando lungo le spiagge libere che rientrano nel controllo del nostro Comune».

Poi concludono: «A rischio vi è la salute dei nostri cittadini e di quanti hanno scelto Squillace per le loro vacanze.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.