Stampa Stampa
28

VIRUS, A BORGIA CRESCE LA PREOCCUPAZIONE VARIANTI


Sacco: “Rispetto ai precedenti contagi è la velocità (o meglio facilità) con cui il virus sta passando da una persona all’altra e la precoce comparsa dei sintomi”

di Franco POLITO

 BORGIA –  14 MARZO 2021 –  «Ho aspettato qualche giorno prima di comunicare ufficialmente i nuovi dati sul contagio da Covid-19 nel nostro territorio per avere dati certi ed una situazione più chiara da esporre.

 Purtroppo il primo dato da evidenziare è una risalita non indifferente dei contagi negli ultimi giorni».

 Le parole sono del sindaco di Borgia, Elisabeth Sacco.

 Che aggiunge: «L’altro aspetto da tenere in considerazione è che i nuovi contagi riguardano un gruppo di giovanissimi ed ora sono in corso i tracciamenti di tutte le famiglie coinvolte a cui va tutta la mia vicinanza ed il mio supporto morale».

 Sacco dice ancora: «Due contagi riguardano due alunni della stessa classe della scuola secondaria di primo grado di Roccelletta ed ho già invitato l’elenco delle tutti i ragazzi che devono essere sottoposti a tampone.

 La scuola come saprete era in Dad già da lunedì scorso ma insieme al Dipartimento di Prevenzione abbiamo valutato la necessità di sottoporre ugualmente a procedura di screening gli alunni e gli insegnanti di quella classe nonché i collaboratori presenti nella scuola, ragion per cui se non prima avremo l’esito non consentirò la ripresa della didattica in presenza.

Per la scuola primaria di Roccelletta invece siamo in attesa dell’esito di un tampone eseguito ad un piccolo alunno ed in base a quello indicherò le procedure da seguire.

 Anche su Borgia centro abbiamo alcuni tamponi da eseguire per contatto con positivo ma al momento la scuola non risulta essere interessata in alcun modo dal tracciamento».

 Poi la preoccupazione: «La cosa che più mi stupisce rispetto ai precedenti contagi è la velocità (o meglio facilità) con cui il virus sta passando da una persona all’altra e la precoce comparsa dei sintomi, ragion per cui chiederò formalmente di verificare se si tratta di una delle possibili varianti già note.

 Al momento non possiamo che limitare ancor di più i nostri spostamenti e gli incontri non necessari.

 L’unica nostra arma è il vaccino e nel nostro territorio da quanto riferitomi i medici hanno vaccinato oltre il 50% di over 80 su Borgia e ieri siamo partiti anche su Roccelletta».

 Attualmente sul territorio di Borgia si registrano: 27 positivi (di cui 14 riscontrati negli ultimi 3 giorni); 22 quarantene in attesa di tampone; 35 tamponi da eseguire per la scuola secondaria di primo grado di Roccelletta.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.