Stampa Stampa
36

VILLAGGIO TURISTICO IN DEBITO, COMUNE MONTEPAONE AVVIA RECUPERO SOMME


Montepaone, panorama

Ben 100 mila euro tra Imu, Tarsu e canone idrico

Articolo e foto di Gianni ROMANO

MONTEPAONE (CZ) –  6 AGOSTO 2019 –  Troppo  il debito che un grande villaggio ha nei confronti dell’amministrazione comunale, 100 mila euro per ICI, TARSU e decide per il Recupero tributi e intervento nella procedura esecutiva immobiliare  di Autorizzazione alla nomina difensore di fiducia, avvocato Luciano La Valle del foro di Catanzaro.

Nonostante continui solleciti,avvertenze e diffide,ad oggi il comune di Montepaone non è riuscito a introitare questa importante somma, nell’ambito della generale attività di riscossione tributaria, occorre procedere al recupero di tributi IMU 2012 e 2013 e TARES 2013 acconto e conguaglio, Canone Idrico Integrato 2013, per un totale di 101.661,33 per i cui periodi di imposta sono state emesse regolari ingiunzioni fiscali di pagamento nei confronti del contribuente.

Poi  considerato che l’ Ente comunale   si è già inserito nella procedura Immobiliare per il recupero del credito tributario di ICI 2010 e TARSU 2007, 2010 e 2011, per un totale di 92.319,86 per i cui periodi di imposta sono state emesse regolari ingiunzioni fiscali di pagamento nei confronti del contribuente e che pende presso il tribunale civile di Catanzaro Sezione esecuzioni immobiliari la procedura esecutiva  nella quale appare opportuno inserirsi per il recupero del credito del Comune.

Occorre procedere con gli adempimenti necessari all’inserimento della citata procedura legale tramite legale appositamente incaricato non avendo l’Ente personale professionalmente adeguato alla produzione degli atti prescritti dal nuovo processo telematico.

Considerato che per l’effetto, occorre procedere al formale conferimento dell’incarico di rappresentanza e difesa del Comune di Montepaone fino a completa definizione delle vertenze con ogni potere e facoltà di legge, autorizzando il responsabile del servizio alla nomina secondo le procedure di legge e conferendo al medesimo legale il mandato a svolgere ogni e qualsiasi azione a tutela degli interessi del Comune di Montepaone, compresa la facoltà di transigere, chiamare terzi in causa tributari indicati in premessa e qui di seguito da ritenersi riportati e trascritti, dovuti dal contribuente  mediante proposizione di ogni atto necessario alla insinuazione nella citata procedura esecutiva.

Il Comune autorizza il responsabile dell’area a conferire al legale individuato, l’incarico di rappresentanza e difesa del Comune di Montepaone fino a completa definizione delle vertenze, ed in ogni eventuale grado e –  o azione di giudizio, autorizzando lo stesso a svolgere ogni e qualsiasi azione a tutela degli interessi del Comune, compresa la facoltà di transigere, chiamare terzi in causa. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.