Stampa Stampa
184

VIGOR 1919, ISOLA CAPO RIZZUTO, RENDE: IL “TRIPLO SALTO” DI EUGENIO MUZZÌ


L’esperto fisioterapista: “Cambiare ambiente lavorativo nel giro di pochi mesi non significa essere dei mercenari ma arricchirsi professionalmente ed umanamente”

di Franco POLITO

DAVOLI MARINA (CZ) –  30 MARZO 2022 –  “Triplo salto” di categoria nel giro di pochissimi mesi.

 Eugenio Muzzì, laurea in Fisioterapia all’Università Magna Graecia di Catanzaro che l’ha condotto diritto diritto ad aprire lo Studio Fisioterapico Fisiolife a Davoli, è fatto così.

 Le occasioni le coglie subito al volo.

 Ad inizio dell’attuale stagione calcistica si è preso cura dei muscoli alla Vigor 1919, in Prima Categoria.

 Poi, passato in Eccellenza, continua ancora oggi ad occuparsi del recupero infortuni per l’Isola Capo Rizzuto.

 Da qualche giorno, inoltre, fa parte anche dello staff medico del Rende, in Serie D.

 «Certe offerte – sottolinea Muzzì – sono irrinunciabili.

 Cambiare ambiente lavorativo nel giro di pochi mesi non significa essere dei mercenari ma arricchirsi professionalmente ed umanamente, oltre a trovare sempre nuovi stimoli per nuovi e ulteriori slanci di aggiornamento».

 Ma non c’è tempo per guardarsi indietro.

 «Ora – aggiunge – pur non dimenticando le straordinarie giornate vissute a Lamezia, testa fino in fondo all’Isola e al Rende.

 Mi auguro con la mia professionalità di aiutare entrambe le squadre a  raggiungere una tranquilla salvezza».

 No, non c’è tempo.

Specie se ti chiami Eugenio Muzzì, fisioterapista con la passione per il calcio.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.