Stampa Stampa
15

VICENDA CHIEVO, CROTONE NON MOLLA LA PRESA


Chiesto rinvio due partite Clivensi. Richiesto anche differimento prima partita formazione calabrese

di REDAZIONE 

CROTONE –  4 AGOSTO 2018 – Rinviare le prime due partite del Chievo in Serie A e la prima del Crotone in B, “per consentire alla Giustizia sportiva di pronunciarsi sul caso della plusvalenze della formazione veneta”.

É la richiesta che il Crotone ha inoltrato, tramite gli avvocati Elio Manica e Giancarlo Pittelli, alla Figc, in seguito al rigetto della richiesta della stessa società, deciso dalla Figc, di rinviare l’inizio dei campionati.

La richiesta del Crotone è legata “a motivi di opportunità, in relazione al fatto che i due gradi di giudizio della giustizia sportiva porterebbero a una pronuncia dei giudici in tempi incompatibili con l’inizio della A.

Il tutto al fine di un ripristino della legalità violata in danno del Crotone e per scongiurare l’irrimediabile danno cagionato alla società”.

I legali del Crotone sottolineano, “l’evidente frustrazione del significato e degli effetti della sanzione certa che sarà irrogata nei confronti della società deferita e della possibilità di partecipare al campionato della massima serie”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.