Stampa Stampa
16

VIABILITÀ, SOLANO: «PROLUNGARE “TRASVERSALE” FINO A VIBO»


“Vantaggi innumerevoli per territorio e reale collegamento tra costa Ionica e Costa degli Dei”

Fonte: ILVIZZARRO.IT

PRESERRE (VV) –  4 MAGGIO 2019 – «Collegare adeguatamente la zona montana della Serre con la cosiddetta Costa degli Dei, passando per la città capoluogo di Vibo Valentia».

È questo uno dei principali obiettivi che, in termini di miglioramento della viabilità stradale, il neo presidente della Provincia di Vibo Valentia, Salvatore Solano, intende perseguire nel corso del suo mandato istituzionale.

«Obiettivo strategico per la viabilità vibonese che, stavolta, potrebbe davvero realizzarsi», ha aggiunto Solano, a margine di una riunione, tenutasi a Catanzaro, alla presenza dei massimi esponenti regionali dell’Anas, tra cui i dirigenti Giuseppe Ferrara e Marco Moladori, del presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, del vicesindaco di Filogaso (Daniele Rachieli) e dei sindaci di Monterosso (Antonio Lampasi), San Nicola da Crissa (Giuseppe Condello), Vazzano (Vincenzo Massa), Pizzoni (Tiziana De Nardo) e Spadola (Cosimo Piromalli). 

L’idea progettuale, illustrata da Solano nel corso dell’iniziativa all’Anas – che, in estrema sintesi, prevede il prolungamento della Trasversale delle Serre, dallo svincolo autostradale di Vazzano fino a Vibo Valentia – è stata sostenuta pubblicamente dal presidente Mario Oliverio, nonché dagli amministratori dei comuni vibonesi presenti che, tra l’atro, hanno espresso il loro «unanime apprezzamento» per il lavoro posto in essere dall’Anas.

«L’Ente nazionale per le strade sta avviando la realizzazione degli ultimi lotti della “Trasversale delle Serre” che ricadono in provincia di Vibo Valentia. Nella programmazione attuale tale arteria parte da Soverato, in provincia di Catanzaro, e termina definitivamente sull’Autostrada “A2 Mediterranea”, nella vallata del fiume Mesima, in provincia di Vibo Valentia, in corrispondenza dello svincolo autostradale di Vazzano di nuova realizzazione.

Allo stato attuale – ha evidenziato il presidente Solano nel corso della riunione all’Anas – rimane disconnessa dalla costruenda arteria proprio la città capoluogo di Vibo Valentia e tutta la costa tirrenica del Vibonese, per cui la trasversale non realizza l’auspicato collegamento Ionio-Tirreno e lascia tagliate fuori anche le reti di servizi connessi alla città capoluogo, quali l’ospedale civile, le scuole superiori e la linea ferroviaria tirrenica.

Trattandosi di opere di interesse sia statale che regionale – ha sottolineato Solano – diviene fondamentale inserire nel prossimo “Contratto di programma con Anas S.p.A.” almeno un ulteriore lotto stradale, della lunghezza di circa 10 chilometri, che consenta di prolungare, nel medio termine, la trasversale fino alla città capoluogo di Vibo Valentia.

I vantaggi di tale lotto, come accennato, sarebbero innumerevoli per tutto il territorio provinciale rappresentato da questo Ente, poiché – ha chiosato il presidente Solano – oltre a muovere un ulteriore significativo passo verso il collegamento della costa Ionica con la costa Tirrenica (Costa degli Dei), potenzia enormemente i collegamenti della città capoluogo e la rete di servizi annessa con il proprio entroterra montano di riferimento».

Dei «notevoli benefici» che apporterebbe al territorio vibonese il prolungamento della Trasversale delle Serre, il presidente della Provincia di Vibo ha reso edotto, ufficialmente, attraverso un’apposita missiva, corredata dalla relativa progettazione, anche il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli.         

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.