Stampa Stampa
88

VIABILITÀ, ANCORA SENZA ILLUMINAZIONE SULLA STATALE 106 ALL’INGRESSO DI COPANELLO


Molti cittadini si chiedono il motivo, qualche voce che giunge dal qualche sindaco: pare che è stato tranciato il cavo di collegamento all’impianto oppure problemi burocratici

di Salvatore CONDITO

STALETTÌ (CZ) – 1 NOVEMBRE 2022 – In tempi di crisi si capisce che occorre parsimonia e controllo, ma la cosa strana che emerge che sono diversi mesi anni dalla conclusione dei lavori che l’ANAS non ha mia accesso l’impianto di illuminazione della rotatoria di Copanello lido all’altezza della torrefazione Guglielmo.

Un tratto di strada statale completamente rifatto con strisce e segnaletica sempre al buio, in estate essendo una zona turistica sono molte le macchine che hanno difficoltà a immettersi all’uscita per Copanello.

Molti cittadini si chiedono il motivo della mancata accensione di questo impianto, qualche voce che giunge dal qualche sindaco pare che è stato tranciato il cavo di collegamento all’impianto oppure problemi burocratici.

Certamente un dato curioso che questa zona di strada statale 106 rimane al buio, eppure è una zona strategica sia turisticamente che dal punto di vista commerciale, forse l’Anas che pare che lascerà Catanzaro abbandona tutto e tutti.

I cittadini comunque si pongono tante domande, perché questo impianto rimane al buio, oppure del motivo che le rotatorie di entrata a Copanello e Caminia non vengono curate nella manutenzione de verde, perché questo senso di abbandono.

Le istituzioni a partire dai Sindaci dal Presidente della Provincia, ma soprattutto dal Presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto, dovrebbero vigilare sul territorio, per segnalare questi abbandoni, che sempre di più fanno emergere che viviamo in un territorio ‘magico’ ma non valorizzato.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.