Stampa Stampa
9

VERSO LE ELEZIONI, LA CALABRIA CHE VOGLIAMO


L’opinione del Direttore Generale CICAS  Giuseppe Mazzullo. Riceviamo e pubblichiamo: 

PRESERRE (CZ) –  18 NOVEMBRE 2020 –  Le prossime Elezioni Regionali consentono ai cittadini calabresi di fare finalmente un distinguo tra i candidati, tra i movimenti e le forze politiche .

La Calabria che vogliamo non può più essere gestita da soggetti che da lustri occupano i banchi regionali con esito fallimentare sotto gli occhi di tutti.

La Calabria che vogliamo deve essere libera da Commissari vari a tutti i livelli , in piena autonomia dovrà gestire la Sanità Calabrese con un Assessore al Ramo.
Via tutti i funzionari e dirigenti di Regione alla Sanità, di dirigenti e funzionari alle usp,

via tutti i commissari e sub-commissari .

La Calabria che vogliamo deve sapere scegliere da chi vuole governata e soprattutto tutte le forze politiche, i movimenti devono avere il coraggio di indicare prima chi sarà l’assessore alla Sanità, quello alle Attività Produttive, quello al Turismo, quello alle Agricoltura e quello ai Trasporti.

Questa condizione consentirà ai cittadini di scegliere. Basta con i giochetti di un palazzo che ha scaturito da lustri solo inadempienze ed incapacità.

La Calabria che vogliamo non può prescindere più da queste condizioni… dopo questa annunciata bufera vergognosa che si abbatte sulla Calabria, dopo questo scandaloso balletto di governo indegno di rappresentare capacità, spetta alla Calabria decidere del suo futuro.

Dr. Giuseppe MAZZULLO, Direttore Generale CICAS 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.