Stampa Stampa
14

“VERNACULANDU”, IL TEATRO CHE VA VERSO LA GENTE


Al via la XXI edizione della rassegna del Piccolo Teatro d’Arte di Montepaone

Articolo e foto  di Gianni ROMANO

MONTEPAONE (CZ) –  8 DICEMBRE 2018 –  L’Associazione Culturale Teatrale “Il Piccolo Teatro D’Arte” ancora oggi dopo XXI anni con questa  nuova proposta di Rassegna Teatrale a premi “Vernaculandu” mira alla valorizzazione della  cultura che caratterizza il territorio corrispondente alla Magna Grecia con recupero e  valorizzazione delle tradizioni e delle figure identificative della cultura locale e inter-regionale.

Mira inoltre a rafforzare la “rete” fra tali regioni e le compagnie ed Associazioni che vi partecipano, promuovendo l’interscambio istruttivo per divenire volano di un turismo culturale, oltre che un  movimento idoneo a risvegliare fra i giovani l’interesse dell’identità storico-culturale del territorio  coinvolto.

Un vero e proprio progetto culturale attraverso il mondo della “Parola Popolare”, il  teatro quindi come impegno civile nel delicato rapporto tra teatro e contesto sociale. Un teatro  quindi che va verso la gente, che va spontaneamente verso tutti coloro che al contrario non  andrebbero verso di lui, forme drammaturgiche, che non tendono a produrre spettacoli elitari, ma  che adattano il loro repertorio per il grande pubblico, per produrre un’interazione là dove essa  manca e divenire strumento pedagogico.

Forme di spettacolo come parte integrante di una ricerca  d’un teatro che appartiene alla cultura intrinseca del popolo meridionale, una cultura comune  dentro la quale ciascuno possa riconoscersi, ma che sa adeguarsi ai richiami del proprio tempo  permettendo allo spettacolo popolare di trasmettere la propria forza emozionale.

Quindi il percorso intrapreso in questi ultimi anni con la scelta di proporre rassegne a premi, con la scelta  scrupolosa dei gruppi partecipanti, questa è la XXI Rassegna a premi “VERNACULANDU” 2018-2019 con un filo conduttore ed al centro la Figura dell’uomo in tutte le sue sfaccettature, questo lo si  legge ed emerge singolarmente in ogni rappresentazione che si rappresenta in questo esilarante è  brillantissimo e vastissimo programma.

Si inizia giorno 9 Dicembre ore 18,00 ingresso ed inizio ore  18,15 con la prima serata. Con la compagnia della “ Piccola B. dell’Arte” S. Agata Militello (ME),con  la rappresentazione        “ La tela del Ragno”      

Domenica 3 Gennaio ore 18,00 ingresso con la  Compagnia “ Guitti per sempre Vibo V. con ”Tutta colpa degli Uomini” sempre a Gennaio sabato  19 ore 20.00 e domenica 20 ore 18,00, con la Compagnia G.F.M.T. di Chiaravalle  le.(CZ)    “U ziu d’America”, sabato 26 ore 20,00 e domenica 27 Gennaio ore 18,00 con l’Ass. Popolare  Girifalchese di Girifalco (CZ) “   I Casi sono due”.

Si riprende con un ricco Febbraio domenica 3 ore  18,00 con  Papà a Tutti i costi”        con la Comp. T.” Il Sorriso” Isola C. Rizzuto (KR), sabato 9 ore 20,00  e domenica 10 ore 18,00    ” Basilico a Natale” con la Comp.” La strada “Marcellinara (CZ); sabato 23  Febbraio ore 20,00 e domenica 24 ore 18,00      ” U masculuna i papà”    Comp. “ La Torre”  Torre  Melissa (KR).

Si riprende sabato 23 Marzo ore 20,00 e domenica 24 ore 18. 00 “ Taxi a2 piazze” con la  comp.“ Il volo delle Comete” Amantea (CS), sabato 30 ore 20,00 e domenica 31 ore 18,00       “Mi  voglio  risposare”  con l’Ass. “Artefatti” Palazzolo Acreide(SR); domenica 7 Aprile ore 18,00  “ Figlie è patemo’”  Comp. Comica “ Salernitana” (SA); sabato 27 ore 20,00e domenica 28 ore 18,00 “ Condoglianze …grazie’”       Comp. “ Rosso e Nero” Nocera Inf. (SA).

Si chiude la Rassegna  “Vernaculandu” con il gruppo “Bottega P.T.A.“ del Piccolo Teatro D’Arte di Montepaone con  diversi momenti di rappresentazione, sabato 4 Maggio ore 20,00 e domenica 5 ore 18,00, e replica  domenica 12 ore 18,00 con la rappresentazione “Nenta comu’ prima”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.