- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

Verde pubblico, se ne occuperanno dieci disoccupati

Palermiti, veduta dall'alto [1]

Palermiti, veduta dall’alto

di s.t.

La giunta comunale di Palermiti, presieduta dal sindaco Franco Aloisi, ha approvato la bozza di convenzione con il centro di assistenza fiscale “Cisal”- Società regionale “Calabria servizi” di Palermiti, per l’assistenza e lo svolgimento delle pratiche che prevedono la concessione di agevolazioni e contributi, per i quali occorre presentate attestazione del reddito Isee, per la compilazione del bonus energia e per lo svolgimento di attività di assistenza fiscale a favore del personale effettivo.

Per lo svolgimento di tali attività, i comuni, infatti, possono avvalersi di società di servizio esterne, convenzionate con l’Inps.

Si tratta, in particolare, di attività di assistenza tecnica ai cittadini; rilascio di attestazioni riportanti il contenuto delle dichiarazioni sostitutive e gli elementi necessari per il calcolo della situazione economica dichiarata; la trasmissione telematica alla banca dati gestita dall’Inps entro i termini previsti dalle istanze presentate dai cittadini e corredate dalle elaborazioni effettuate.

Tutte attività, contemplate nella convenzione, per le quali non è richiesto alcun onere economico.

Intanto, poiché il Comune di Palermiti ha inteso attuare un’attività di natura straordinaria e temporanea che prevede la realizzazione di interventi diretti a favorire l’impiego di soggetti disoccupati percettori di ammortizzatori sociali e la realizzazione di azioni di pubblica utilità finalizzate a soddisfare alcuni bisogni della cittadinanza, che per mancanza di risorse non si riesce a svolgere in modi puntuale, l’amministrazione ha deciso di utilizzare i soggetti disoccupati percettori di ammortizzatori sociali in deroga o in condizioni di svantaggio e di marginalità sociale, per attività socialmente utili e di pubblica utilità.

La giunta ha, quindi, proceduto all’approvazione dell’elenconominativo dei lavoratori ammessi a seguito di un bando di selezione.

Si tratta di dieci lavoratori che saranno impiegati per lo svolgimento di interventi di cura del verde pubblico e di manutenzione sulla proprietà comunale.