Stampa Stampa
9

UOVA DI PASQUA AI BAMBINI, A OLIVADI ANCHE QUELLE DEL COMUNE


Olivadi, il municipio

La civica amministrazione: “Un piccolo segno in un momento per loro particolarmente complicato”

di Franco POLITO

OLIVADI (CZ) – 2 APRILE 2021 – Pur senza nulla togliere agli straordinari e inarrivabili afflati religiosi, cosa sarebbe questo periodo per i bambini senza l’uovo di Pasqua?

Da tempo il tradizionale dolce al cioccolato dalla forma bizzarra, avvolto in confezioni variopinte,  geloso custode dell’ambita sorpresa rappresenta un must irrinunciabile.

Diciamocelo chiaramente, la “tentazione” è forte non solo per i più piccoli.

Anche i fanciulli di oggi, pur  nativi tecnologici,  non vedono l’ora di scartarlo.

Non sarà di certo la pandemia a scalfire l’emozione nel vedersi recapitare (e il termine calza a pennello) quelli di genitori, nonni e zii.

I bambini di Olivadi, ad esempio, hanno ricevuto in dono pure l’uovo di Pasqua dell’amministrazione comunale.

Un piccolo segno, come avvenuto l’anno scorso, per allietare il difficile momento.

Destinatati i piccoli fino a 14 anni  ai quali, in particolare «continua ad essere imposto di uscire con limitazioni – sottolineano il sindaco Nicola Malta e gli altri amministratori locali –  e di conseguenza hanno visto estremamente ridotte le proprie capacità relazionali e sono quelli che stanno soffrendo particolarmente in questo momento».

Un momento in cui basta poco per allontanare paure e angosce: anche un uovo di Pasqua. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.