Stampa Stampa
550

UNITI NELLA SOFFERENZA, A BOTRICELLO RISPLENDE LO SPIRITO COMUNITARIO


Fondazione “Ualsi” ringrazia l’amministrazione comunale per la donazione di mascherine chirurgiche

di Salvatore CONDITO

BOTRICELLO (CZ) –  19 MAGGIO 2020 – Uniti nella sofferenza nello spirito del senso comunitario di essere un unico popolo; questo il ringraziamento rivolto agli amministratori del Comune di Botricello, da parte della direzione della Fondazione “Ualsi”.

In queste settimane amministrazione comunale guidata dal Sindaco Michelan­gelo Ciurleo, ha vol­uto donare una serie di mascherine chirurgiche FFP2, alle strutture della fondazione “Ualsi” che gestisce tre centri per la tutela di anziani, minori in difficoltà e​ disabili.

Un gesto che ha colpito perché le mascherine, sono un prezioso strumento di tutela dal virus che protegge operatori e utenti, proprio in queste ore Don Alf­onso Velonà Presiden­te della Fondazione, Santino Velonà amministratore, Raffaele Miceli Direttore sanitario, hanno voluto inviare un messaggio di ringraziamento.

Un’amministrazione comunale molto sensibile al tema del Covid 19, tanto che il suo primo cittadino Michelangelo Ciu­rleo, medico cardiolo­go, ha lasciato la sua carica per prestare il suo aiuto gratuito presso l’Ospeda­le di Mirandola in Emilia Romagna per ventuno giorni.

Proprio in questi giorni la solidarietà silenziosa nascosta che non ha bisogno di proclami, torna per dare un segno’ di amore di fratellanza verso una struttura che ormai è diventata il fiore all­’occhiello di tutto il comprensorio.

La fondazione “Ualsi” che gestisce diversi centri a Botri­cello e Cropani, nel corso degli anni  gr­azie alla professionalità, sensibilità degli operatori e amministrazione, riesce a dare risposte di accoglienza e tutela per tante fasce deboli.

Oggi più che mai il sociale diventa settore fondamentale, per la tutela del debole, del sofferente ma anche di tante persone che vivono disagio e abbandono.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.