Stampa Stampa
6

UN’INTESA PER VALORIZZARE LE BELLEZZE NATURALI


Stipulato protocollo tra Parco naturale regionale delle Serre e associazione “Borghi da Ri..Vivere

di REDAZIONE

PRESERRE (CZ) –  13 LUGLIO 2018 –  Il Parco naturale regionale delle Serre ha firmato un protocollo d’intesa con l’associazione “Borghi da Ri..Vivere” «con lo scopo di attuare una serie di iniziative indirizzate alla valorizzazione delle bellezze naturali del Parco e dei Borghi dei comuni della comunità dell’ente».

«Il protocollo – si legge in una nota del Parco – vuole essere uno strumento per l’attivazione di sinergie comuni per la riscoperta degli aspetti ambientali, architettonici, culturali, storici, artistici, enogastronomici, tipicità locali, tradizioni e antichi mestieri, alla ricerca di opportunità di sviluppo sostenibile basate sulla condivisione delle azioni per la salvaguardia dell’intero territorio.

L’intesa sottoscritta consentirà di elaborare, promuovere e realizzare progetti di solidarietà sociale e attuare iniziative socio educative e culturali. Un’attenzione particolare è riservata alla valorizzazione dei Borghi Storici, da trasformare in luoghi di attrazione per un turismo di qualità in simbiosi con lo scenario naturare del parco».

«I borghi che fanno parte della nostra rete – afferma invece il presidente dell’associazione “Borghi da Ri..Vivere”, Giovanni Renda – sono attualmente 26, ai quali spera se ne possano aggiungere tanti altri con l’intento di innescare un’inversione di tendenza per il riconoscimento e rafforzamento dei principi storici che li caratterizzano. Nei meravigliosi borghi – continua ancora Renda, – devono attuarsi iniziative che possano radicalmente scongiurare il proliferare dell’abbandono.

Per tale motivo non ci si può limitare ad interventi improvvisati e marginali, ma occorre creare i presupposti per incuriosire e attrarre un turismo di qualità, un turismo fatto da persone che cercano luoghi che emozionano, luoghi che raccontano la storia e che si differenziano per la propria tipicità, con persone predisposte all’accoglienza e al dialogo.

Siamo ora pronti, con la pubblicazione del bando regionale per il sostegno di progetti di valorizzazione dei borghi della Calabria, a fornire il nostro supporto e la nostra esperienza a quanti credono nella “rinascita del proprio borgo” che non è fatto di singoli interventi, che rischiano di diventare l’ennesima cattedrale nel deserto, ma di iniziative lodevoli tali da riempire di contenuti un pacchetto appetibile da proporre ad una clientela di qualità».

Per questo motivo, il commissario del Parco Naturale delle Serre, Domenico Sodaro, ha inteso sottoscrivere il protocollo con l’associazione con l’intento di «offrire anche un valido servizio ai Comuni del Parco che possono trovare, presso la sede dell’Ente, suggerimenti per la partecipazione al bando per “il sostegno di progetti di valorizzazione dei borghi della Calabria” indetto nella programmazione unitaria regionale 2014-2020».

La firma del protocollo, oltre a contribuire allo sviluppo sociale ed economico del territorio punta anche a rafforzare il legame tra l’identità del territorio, cultura e turismo sostenibile; creare le basi per una maggiore integrazione e sinergia tra le iniziative turistico-culturali e tra i soggetti promotori del territorio, nell’ottica di favorire la formazione di reti tematiche permanenti a sostegno delle attività culturali, turistiche e di rafforzamento dei valori identitari.

E ancora, organizzare mostre, convegni, seminari, workshop, laboratori tematici, corsi di aggiornamento, spettacoli; organizzare e sviluppare i rapporti fra i cittadini residenti dei borghi e i compaesani emigrati in ogni parte del mondo al fine di potenziare il reciproco interesse alla continuità della tradizione della storia comune. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.