Stampa Stampa
13

UN’ALTRO CORPO RESTITUTO DAL MARE, SI AGGRAVA ANCORA IL BILANCIO DEL NAUFRAGIO DI CUTRO


Si tratta di un uomo tra i 30 ed i 40 anni. Stasera chiude la camera ardente

di REDAZIONE 

CUTRO (KR) –  2 MARZO 2023 – E’ stato trovato nel pomeriggio il corpo di un’altra vittima del naufragio del barcone carico di migranti verificatosi all’alba di domenica scorsa a Steccato di Cutro, nel Crotonese.

Si tratta di un uomo di età compresa tra i 30 ed i 40 anni.

Sale così a 68 il bilancio dei morti accertati, mentre resta incerto il numero dei dispersi. 

STASERA CHIUDE LA CAMERA ARDENTE

Chiuderà stasera la camera ardente delle vittime del naufragio del barcone di domenica scorsa a Steccato di Cutro, allestita al Palamilone di Crotone.

Straziante la scena di una donna che sdraiata a terra, abbracciava una bara, piangendo e urlando.

Centinaia di crotonesi, anche oggi si sono recati a rendere omaggio alle vittime.

I comuni della provincia ed alcuni del catanzarese, hanno offerto la disponibilità a seppellire le salme nei propri cimiteri.

I bambini potrebbero essere tumulati in cappelle messe a disposizione da alcune famiglie.

Alcune delle vittime indentificate saranno trasferite nei paesi europei dai quali provengono i loro parenti, mentre per le salme che dovranno tornare in Afghanistan sarà necessario farle transitare da un terzo paese che abbia rapporti con Kabul.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.