Stampa Stampa
10

UNA SFIDA ECO – COMPATIBILE, PALERMITI DIVENTA “PLASTIC FREE”


Comune ha aderito all’associazione che ha  obiettivo l’informazione e la sensibilizzazione della popolazione sulla pericolosità della plastica e i suoi effetti sull’intero ecosistema

di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud, 18 maggio 2021)

PALERMITI (CZ) – 24 MAGGIO 2021 –  È Palermiti il nono comune della provincia che sigla il protocollo d’intesa con “Plastic free”, che ha come obiettivo l’informazione e la sensibilizzazione della popolazione sulla pericolosità della plastica e i suoi effetti sull’intero ecosistema.

Come ricordato dal referente provinciale dell’associazione “Plastic free”, Nicola Sestito, l’amministrazione palermitese, guidata dal sindaco Domenico Emanuele, ha «un primato che è giusto far conoscere: si tratta della prima, che in completa autonomia, mi ha contattato già nel mese di ottobre scorso per entrare a far parte della nostra realtà associativa, grazie alla sensibilità della consigliera comunale delegata all’ambiente Aurora Truglia, la quale ha voluto fortemente che il suo comune diventasse il primo di tutta la provincia di Catanzaro a firmare.

Purtroppo le circostanze non lo hanno permesso, però l’importante è esserci per il territorio, l’ambiente e per il futuro delle prossime generazioni con interventi diretti di raccolta e di sensibilizzazione.

 Lo ribadisce anche il sindaco Emanuele, in prima fila per la salvaguardia del suo territorio».

A fine maggio, a Palermiti, è prevista una importante giornata ecologica, nel corso della quale sarà ripulita dai rifiuti abbandonati e dalla plastica località “Petruzzo” e la zona montana adiacente, con la partecipazione dei volontari locali, coadiuvati da quelli dell’associazione.

Secondo Aurora Truglia, il rispetto e l’interesse per la salvaguardia del territorio sono da sempre prerogative indiscutibili dell’indirizzo politico dell’amministrazione palermitese.

«”Liberi dalla plastica” – aggiunge la consigliera – è il traguardo che intendiamo ottenere; una sfida eco-compatibile che incontrerà non poche difficoltà data l’elevata familiarità e diffusione di questo materiale nelle case degli abitanti.

Da qui nasce l’iniziativa di collaborare con la Onlus “Plastic free”, stipulando una convenzione che punti a informare e sensibilizzare gli abitanti al rispetto e alla tutela del territorio attraverso molteplici iniziative e vari appuntamenti per la raccolta della plastica e dei rifiuti non pericolosi.

Questo traguardo potrà essere ottenuto solo attraverso l’intero supporto della comunità, perché operando collettivamente sarà possibile tutelare e preservare il nostro inestimabile patrimonio naturale».

L’associazione “Plastic free” agisce sui territori aderenti mediante lezioni di educazione ambientale nelle scuole, segnalazione di abbandoni di rifiuti, passeggiate ecologiche nel territorio, appuntamenti di raccolta della plastica e rifiuti non pericolosi, l’attuazione di eventi volti a diffondere la cultura della salute basata sul rispetto e la tutela dell’ambiente e sul diretto coinvolgimento della popolazione anche attraverso iniziative di tipo comunitario: passeggiate della salute, giornate ecologiche, allestimento di stand informativi.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.