Stampa Stampa
35

UNA SCUOLA PER ADULTI, A GIRIFALCO NON SI FINISCE MAI D’IMPARARE


Inaugurato il Centro provinciale di istruzione

di REDAZIONE 

GIRIFALCO (CZ)  – 13 DICEMBRE 2019 –  Una scuola per adulti.

Adulti come il professore in pensione o l’ospite del Centro d’accoglienza.

Insieme per imparare l’inglese, l’informatica, il francese e quanto altro. Insieme nel Cpia, centro provinciale istruzione adulti.

Con sede, anche, a Girifalco.

Nel plesso A della scuola primaria dove ieri mattina si è tenuta la cerimonia d’inaugurazione alla presenza del sindaco Pietrantonio Cristofaro, del dirigente scolastico del Cpia Giancarlo Caroleo, del responsabile regionale Cpia, Cristiano Masciari, del funzionario della Prefettura Antonella Fiore, del parroco don Antonio De Gori e di Padre Piero Puglisi presidente della Fondazione Città Solidale.

Dopo i saluti del sindaco, del dirigente scolastico e del parroco è intervenuto il funzionario della Prefettura Antonella Fiore che ha definito Girifalco “un comune virtuoso”.

Parole di apprezzamento per l’istituzione e il perfetto funzionamento del Centro sono stati espressi da tutti i relatori che hanno sottolineato il lavoro portato avanti dal Comune e dai docenti, dirigenti e personale del Cpia al fine di rendere i locali così idonei e gradevoli da far divenire quello di Girifalco “un Centro d’istruzione d’eccellenza”.

Sul concetto di integrazione ed accoglienza si sono soffermati sia don Antonio De Gori che Padre Piero Puglisi. Ed in sala, tra i tanti presenti (i dirigenti scolastici dell’Istituto Comprensivo e Superiore, gli amministratori comunali di Girifalco, il vicesindaco di Cortale) c’erano anche gli ospiti dei Centri di Accoglienza di Girifalco, Cortale e Curinga.

Ma in tanti hanno voluto festeggiare questa scuola dove studiano ex docenti, papà, mamme e professionisti che andando a scuola imparano e insegnano.

Imparano nuove nozioni.

Insegnano che, nella vita, non si finisce mai di imparare. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.