Stampa Stampa
13

UN PROGETTO PER LO SVILUPPO E L’OCCUPAZIONE NEL GOLFO DI SQUILLACE


Lunedì prossimo incontro alla Camera di Commercio di Catanzaro dal titolo “L’Economia del Mare” per sostenere sfruttamento risorse ittiche nel tratto fra Praialonga e Guardavalle

di REDAZIONE

PRESERRE (CZ) –  29 GIUGNO 2018 –  Lunedì 2 luglio prossimo, alle ore 11:00, presso il Salone delle Conferenze della Camera di Commercio di Catanzaro, il Presidente dell’Ente camerale Daniele Rossi e il segretario generale Maurizio Ferrara terranno un incontro dal titolo “L’Economia del Mare” nel corso del quale sarà presentata un’iniziativa volta a sostenere e rilanciare lo sfruttamento sostenibile ed ecocompatibile delle risorse ittiche del territorio marino compreso tra Praialonga e Guardavalle.

Nello specifico, il progetto s’incardina, nella sua prima fase, in uno studio ambientale volto ad accertare la presenza e la quantità di determinate e pregiate specie di molluschi bivalvi (Donax Trunculus e Chamelea Gallina) il cui commercio è particolarmente redditizio nonché sostenibile.

Lunedì 2 luglio prossimo, alle ore 11:00, presso il Salone delle Conferenze della Camera di Commercio di Catanzaro, il Presidente dell’Ente camerale Daniele Rossi e il segretario generale Maurizio Ferrara terranno un incontro dal titolo “L’Economia del Mare” nel corso del quale sarà presentata un’iniziativa volta a sostenere e rilanciare lo sfruttamento sostenibile ed ecocompatibile delle risorse ittiche del territorio marino compreso tra Praialonga e Guardavalle.

Nello specifico, il progetto s’incardina, nella sua prima fase, in uno studio ambientale volto ad accertare la presenza e la quantità di determinate e pregiate specie di molluschi bivalvi (Donax Trunculus e Chamelea Gallina) il cui commercio è particolarmente redditizio nonché sostenibile.

Tale studio, che sarà sostenuto anche dalla Camera di Commercio di Catanzaro stanti le pre-analisi effettuate dalla Cooperativa Catanzaro Mare, sarà volto ad accertare la consistenza e l’estensione dei banchi naturali di molluschi, il rapporto tra risorsa e ambiente, la fauna associata e lo sforzo sostenibile in funzione di un futuro sfruttamento commerciale della risorsa da parte degli operatori locali.

«In diversi tratti costieri del resto del Paese – ha spiegato il Presidente Rossi – la pesca di questi molluschi è realtà consolidata ormai da anni. E non solo è ampiamente normata e sostenibile, quanto è un’opportunità commerciale enorme, capace di far nascere posti di lavoro tanto nell’esercizio diretto dell’attività quanto nei servizi connessi.

Per questo motivo abbiamo inteso sostenere l’iniziativa della Cooperativa Catanzaro Mare: terminata la prima fase, infatti, la Camera di Commercio, con il sostegno concreto delle altre istituzioni, si farà promotore dell’iniziativa presso il Ministero per le Politiche Agricole e Forestali. Ovviamente, lavoreremo affinché le concessioni per la pesca dei molluschi indicati siano appannaggio delle imprese locali.

Abbiamo così deciso di organizzare un incontro pubblico a cui abbiamo invitato a partecipare tutti i sindaci dei Comuni costieri del litorale catanzarese, i parlamentari e i consiglieri regionali dell’area centrale, oltre ovviamente al Governatore Mario Oliverio e ai vertici del dipartimento regionale, affinché si possa fare fronte comune per dare vita ad un’iniziativa concreta e realizzabile, il cui impatto sull’economia locale può essere dirompente pur mantenendo il massimo rispetto dell’ambiente e delle normative».

Il progetto sarà illustrato nei suoi dettagli dai promotori Francesco Tirinato, presidente della Cooperativa Catanzaro Mare, e Raffaele Greco, biologo marino. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.