Stampa Stampa
13

UN “LABORATORIO DIDATTICO DI CUCINA”, CENTRACHE RAFFORZA L’IDENTITÀ CULTURALE


Giunta comunale approva progetto definitivo nell’ambito del Psr della Regione Calabria per la valorizzazione delle aree interne

di Franco POLITO

CENTRACHE (CZ) – 4 MARZO 2021 –  Incrementare la funzione di resilienza del territorio comunale, soprattutto in considerazione del rapporto con le aree “non interne”, nella convinzione che le risorse ivi presenti dell’ambiente, dei saperi, dei manufatti, delle potenzialità d’uso, siano delle opportunità per uno sviluppo equilibrato.

Passa anche da questo obiettivo la decisione con cui la giunta comunale di Centrache, guidata dal sindaco Fernando Sinopoli, ha approvato il progetto definitivo  denominato “Laboratorio didattico di cucina”.

Redatta dall’Ufficio Tecnico, la progettualità comporta una spesa complessiva di 25.000,00 euro.

L’idea si muove nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale (Psr) della Regione Calabria 2014-2020 Misura 7 — Servizi di base e rinnovamento dei villaggi nelle zone rurali, Intervento 7.4.1 Investimenti per l’introduzione, il miglioramento o l’espansione di servizi di base a livello locale.

L’intenzione degli amministratori è di ottenere il finanziamento. La richiesta punto a un finanziamento  riconosciuto per interventi localizzati nei comune dell’area del Gal Serre Calabresi, ricadenti nella zonizzazione della Strategia Nazionale e Regionale per le Aree Interne e classificati come “EPeriferico”.

Alle viste c’è anche la volontà di «sensibilizzare le comunità locali – aggiungono dalla Giunta –   al significato e ai valori dell’identità culturale, attraverso azioni che da un lato mantengano quelle che sono le tradizioni e la cultura locale e dall’altro le valorizzino presso un pubblico più vasto».

Nella realizzazione del progetto l’amministrazione comunale non sarà sola. In qualità di partner ci sarà la collaborazione della cooperativa sociale “Sereno Millennio”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.