Stampa Stampa
20

UCRAINA, IL COMUNE DI SOVERATO TENDE UNA MANO AL POPOLO IN GUERRA


Lanciata una raccolta di beni di prima necessità e convoca l’assemblea dei sindaci per coordinare gli aiuti. Stasera fiaccolata di solidarietà

di REDAZIONE 

SOVERATO (CZ) –  7 MARZO 2022 –  In un momento così duro e difficile, il Comune di Soverato non vuole rimanere indifferente dando vita ad una raccolta di beni di prima necessità in favore del popolo ucraino, così duramente colpito dalla guerra.

È attivo, su iniziativa dell’Assessorato alle Politiche Sociali, presso Il Palazzo di Città, un punto di raccolta dove consegnare il materiale che sarà portato successivamente in uno dei centri di smistamento del Sud Italia, per poi giungere nel minor tempo possibile in Ucraina.

L’iniziativa, in collaborazione con la Misericordia di Soverato, intende raccogliere materiale sanitario come garze e bende sterili, cerotti, disinfettanti; pannolini e salviettine umidificate per bambini; omogeneizzati e latte in polvere o a lunga conservazione, meglio se preventivamente già inscatolati e suddivisi per genere, con un elenco che consenta di verificarne agevolmente il contenuto.

La raccolta verrà effettuata dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00: “abbiamo cercato di organizzare nel minor tempo possibile – ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Soverato Sara Fazzari – questa raccolta per poter dare un aiuto concreto, nel nostro piccolo, ad un popolo che sta soffrendo. Come successo in altre occasioni, la comunità di Soverato sta dimostrando di non essere indifferente ai bisogni di chi è in difficoltà.

Al riguardo, intendo ringraziare personalmente l’Associazione Misericordia di Soverato, come sempre presente al nostro fianco, soprattutto nei momenti più delicati e difficili, e tutti i cittadini che si sono messi a disposizione per aiutarci nella raccolta.”

“Quello che sta accadendo è qualcosa di assolutamente inimmaginabile e imprevedibile fino a poche settimane fa – ha aggiunto il Sindaco della Città Daniele Vacca – è il momento di fare tutti la nostra parte. Come amministrazione comunale e come Ambito Sociale, di cui sono Presidente, cercheremo di metter in campo tutte le azioni possibili per aiutare il popolo ucraino.

La raccolta di beni di prima necessità è solamente il primo passo. Ho indetto per oggi un’Assemblea Straordinaria dei Sindaci dell’Ambito per organizzare al meglio e in maniera coordinata la macchina degli aiuti.

 Alla fine dell’Assemblea partirà, intorno alle ore 18.00, una fiaccolata da Piazza Nettuno, per dire tutti insieme “No alla guerra!”.

Confido come sempre nella disponibilità dei sindaci e nel gran cuore dei soveratesi e di tutti gli abitanti del nostro comprensorio”. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.