Stampa Stampa
9

UCCELLO MORTO IN RESORT CALLIPO, SI SAREBBE TRATTATO DI UNO SCHERZO


Pippo Callipo

Fatto da un dipendente ad un collega. L’uccello sarebbe stato messo nella tasca del giubbotto e quando il destinatario se ne sarebbe accorto lo avrebbe buttato per terra. Scattata la denuncia

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  4 GENNAIO 2020 –  I carabinieri hanno impiegato meno di 24 ore per risolvere il caso dell’uccellino morto trovato nel parcheggio del “Popilia country resort” di  Maierato, di proprietà di Pippo Callipo,  imprenditore di Pizzo Calabro, candidato a governatore del centrosinistra ed impegnato nella campagna elettorale per le elezioni regionali. 

Si sarebbe trattato di uno scherzo di cattivo gusto fatto da un dipendente ad un collega.

L’uccello sarebbe stato messo nella tasca del giubbotto e quando il destinatario se ne sarebbe accorto lo avrebbe buttato per terra.

L’uomo è stato denunciato per procurato allarme. Il resort di Callipo, il “Popilia country resort” di Maierato, nel 2016 fu oggetto di una grave intimidazione quando, nella notte tra il 2 ed il 3 aprile, ignoti spararono 11 colpi di pistola contro il cancello della struttura.

Ad ogni modo lo stesso imprenditore aveva stemperato i toni dopo la macabra scoperta: “Non intendo commentare ulteriormente questo episodio – aveva dichiarato Callipo – che potrebbe essere anche riconducibile a uno scherzo di pessimo gusto tra alcuni dipendenti della struttura, se non per ribadire una volta di più la mia fiducia incondizionata nelle forze dell’ordine e nella magistratura che, sono sicuro, faranno chiarezza sulla vicenda”. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.