Stampa Stampa
459

“TURNOVER” NELLA VIGNA DEL SIGNORE, DON ROBERTO CORAPI LASCIA STALETTÌ: SARÀ NUOVO PARROCO AD AMARONI


Don Roberto Corapi

Originario di Squillace, dopo 17 anni lo attenda una nuova missione. Prende il posto di don Antonio Scicchitano

di Franco POLITO

PRESERRE (CZ) – 27 GIUGNO 2020 – Sacerdote che va, sacerdote che viene.

Per gli operai che si occupano della vigna del Signore, il “turnover” è una regola.

Una comunità non fa in tempo ad affezionarvisi, che spiccano il volo verso altre missioni.
Sarà anche così per don Roberto Corapi.

Dopo 17 anni è pronto a lasciare la parrocchia di Santa Maria Assunta a Stalettì.

Il prossimo 7 luglio (alle ore 18: 30 è previsto l’ingresso ufficiale) lo aspettano ad Amaroni, dove prenderà il posto di don Antonio Scicchitano alla chiesa matrice dedicata a Santa Barbara Vergine e Martire.

Nella “Cittadina del Miele” il sacerdote originario di Squillace porterà tutto il suo entusiasmo e la ormai famosa pastorale, tanto cara a Papa Francesco, della “Chiesa in

Uscita”, ovvero della chiesa che travalica le mura del tempio e va verso l’uomo.
«Domani – fa sapere don Roberto – renderò tutto ufficiale comunicando alla comunità di Stalettì il mio trasferimento ad Amaroni».

Il “sigillo” dell’attività pastorale a Stalettì è previsto alle ore 18 di martedì 7 luglio con una messa di ringraziamento al Signore in piazza Roma.

«Pregate per me» conclude don Roberto.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.