Stampa Stampa
9

TROFEO FRANCESCO VERDUCI, OGGI L’11ESIMA EDIZIONE


Tema iniziale la solidarietà e il contributo che ogni anno, grazie ai fondi raccolti durante la manifestazione, viene destinato all’opera missionaria comboniana di Padre Manuel Casillas in Sud Africa

di REDAZIONE

REGGIO CALABRIA  – 5 AGOSTO 2018 –  È stata presentata presso Palazzo Corrado Alvaro di Reggio Calabria, l’undicesima edizione dell’Americana Gara Internazionale, valevole per l’assegnazione del Trofeo “Francesco Verduci” che si terrà oggi 5 agosto a Motta San Giovanni.

Alla conferenza stampa hanno partecipato: Antonino Castorina – Consigliere della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Ignazio Vita – Presidente FIDAL Calabria, Antonio Laganà – Governatore dell’Area 8 Puglia Basilicata e Calabria del Panathlon International, Giovanni Verduci fratello di Francesco e Sindaco del Comune di Motta San Giovanni, Domenico Ambrogio – Responsabile del Comitato organizzativo, Giovanna Verduci figlia di Francesco e Lodovico Nerli Ballati speaker della maratona.

Tema iniziale la solidarietà e il contributo che ogni anno, grazie ai fondi raccolti durante la manifestazione, viene destinato all’opera missionaria comboniana di Padre Manuel Casillas in Sud Africa, rendendo così concreti i valori della solidarietà, dell’accoglienza e della condivisione. Gli stessi valori che Francesco Verduci cercava di diffondere nei più giovani attraverso la pratica sportiva. Infatti, ha esordito il Presidente Vita: “Oggi siamo qui a ricordare la nobile figura di un uomo, dirigente sportivo ed allenatore di tantissimi giovani di Motta San Giovanni e non solo, ai quali sapeva inculcare oltre che i principi tecnici, soprattutto i valori etici, morali e quelli di correttezza e lealtà che stanno alla base della vita.”

Durante l’Americana, ha annunciato il Governatore Laganà, verrà consegnato il Premio Fair Play all’atleta Idam Ayoub, tesserato con la società sportiva Cosenza K42, per le modalità, la riservatezza, lo spirito di sacrificio e l’impegno profuso a rappresentare la Calabria.

La manifestazione, di carattere internazionale, è giunta alla sua undicesima edizione. “È una gara particolare e al tempo stesso affascinante”, ha dichiarato Domenico Ambrogio, “nella quale gli atleti partiranno tutti insieme e dovranno gareggiare ad andatura limitata sul percorso stradale cittadino nel centro storico di Motta; ad ogni giro, nel tratto conclusivo, sarà “lanciata” una volata e i corridori dovranno aumentare l’andatura per evitare l’eliminazione, ad eccezione dell’ultimo giro quando i podisti rimasti in gara disputeranno un rush finale di 300 metri, per aggiudicarsi la vittoria.”

Tredici gli atleti di prestigio che gareggeranno per le vie del centro storico di Motta: il plurimedagliato Ezekiel Kemboi, Sammy Kipngetich, Pontien Ntawuyirushintege vincitore della scorsa edizione della gara, John Hakizimana, Erick Kirui che disputerà la sua prima gara in Europa, Daniel Kipkirui Ngeno, Lorenzo Cacciamani, Casimiro Sciscione, Giungato Alberto, Mohamed Zerrad, Ayoub Idam, Luca Foglia Manzillo e Francesco Monti.

“Anche quest’anno”, ha affermato il Sindaco Verduci, “ci saranno dei nomi importanti nel panorama dell’atletica internazionale, primo tra tutti il campione mondiale Kemboi. Ma non sarà solo una serata di sport, ci sarà spazio anche per la solidarietà a favore delle missioni in Sud Africa e per la promozione culturale del territorio di Motta.” Infine, ha dichiarato il Consigliere Castorina: “Il Trofeo è parte integrante dell’estate metropolitana, le istituzioni che patrocinano l’evento e la presenza di atleti di caratura nazionale ed internazionale, ne fanno un momento importante per tutto il comprensorio, una manifestazione che dà lustro a tutta la città metropolitana”.

E proprio in quest’ottica di promozione culturale e territoriale, nel corso della manifestazione, sarà inaugurata la mostra fotografica di Massimiliano Pedi dal titolo “La Via Lattea a Santo Niceto e sui paesaggi dell’area grecanica”; ci sarà uno stand in cui si potranno gustare prodotti eno-gastronomici del territorio e verrà fatto un sorteggio, il cui ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza alle missioni in Sud Africa di Padre Manuel Casillas.

“Come ormai è consuetudine”, ha concluso il Presidente Vita, “l’apposita commissione ha individuato, il Giudice di Gara FIDAL che si è contraddistinto nello svolgimento del delicato incarico, a cui sarà consegnato, il prestigioso Premio Francesco Verduci. Il premio quest’anno andrà al giudice Antonio Loria.”

Il programma della manifestazione sportiva prevede: alle ore 20.15 il ritrovo della giuria e dei concorrenti e alle 20.30 la partenza degli atleti. Seguirà alle 21.30 la cerimonia di premiazione, la consegna del Trofeo e del Premio GGG “Francesco Verduci”. Alle 22.30 inizierà l’intrattenimento musicale con il gruppo Kalavria.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.