Stampa Stampa
73

TRAVOLTO DALLA FURIA DEL FUOCO, MUORE PENSIONATO


Repertorio

Era intento a eseguire lavori sul suo appezzamento di terra. Un malore potrebbe averlo “consegnato” alle fiamme oppure ha cercato di spegnerle. Intervento del Nucleo Saf Vigili del Fuoco e carabinieri

di Franco POLITO

SETTINGIANO (CZ) – 12 GIUGNO 2019 – Un uomo di 74 anni, pensionato, è stato trovato carbonizzato in località “Iovine” in un terreno di sua proprietà adiacente alla strada Provinciale per Tiriolo.

Da quanto appreso, dopo il collocamento a riposo, amava trascorre il tempo a disposizione dedicandosi alle colture e a qualche lavoretto sul suo podere.

A individuarlo, i Vigili del Fuoco del Comando di Catanzaro intervenuti anche con il Nucleo Speleo Alpino Fluviale per via delle impervietà della zona.

I vigili hanno risposto all’allarme con cui alcuni cittadini, intorno alle 17: 00, hanno segnalato l’imperversare di un incendio.

Al termine delle operazioni di spegnimento hanno rinvenuto il cadavere dell’uomo divorato dalle fiamme.

Sul posto anche il medico legale, che ha dato l’ok al recupero del corpo, e i carabinieri della Stazione di Marcellinara per l’avvio delle indagini.

A proposito di indagini: due le ipotesi intorno alla dinamica di una morte tanto assurda quanto, ancora, difficile da decifrare.

La prima porta a un malore improvviso che, dopo averlo fatto accasciare la suolo, avrebbe “consegnato” la vittima alla furia delle fiamme.

La seconda, invece, conduce al possibile tentativo di spegnere l’incendio per difendere ortaggi e casupola di campagna. 

Le fiamme, probabilmente di una certa entità, potrebbero averlo circondato senza dargli scampo.

A conforto di questa possibilità vi è la circostanza che l’intera area è stata completamente rasa al suolo dalla furia del fuoco.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.