Stampa Stampa
13

TRASVERSALE, IL COMITATO REPLICA A TASSONE: «E’ USCITO DAL LETARGO»


“Solo ora ritrova improvvisamente la lingua prima attorcigliata, e s’inventa un’opposizione che mai fece prima”

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  17 MAGGIO 2020 –  “Capisco che Tassone Luigi – scrive in una nota Ulderico Nisticò, presidente onorario del Comitato ‘Trasversale delle Serre’ – ignori, voce del verbo ignorare, le attività del Comitato, alle quali lui, nella veste di sindaco, e il suo amicone Censore non hanno mai partecipato; a netta differenza dei sindaci di Argusto, Cardinale, Chiaravalle, Davoli, Fabrizia, Gagliato, Mongiana, Nardodipace, San Nicola Crissa, San Vito, Satriano, Vallelonga, Vazzano e di tantissimi cittadini.

Ignora, egli, che il Comitato, ben altro che apparire e scomparire, è stato ed è interlocutore della politica e dell’ANAS. 

Ignora che l’ANAS ha accettato esplicitamente le proposte del Comitato nell’abbandonare buffi progetti di piloni e soldi che non ci sono, e adottato l’idea di ammodernare la Gagliato – Rotatoria, con i soldi veri e disponibili.

Egli, il Tassone, è stato muto come una notte senza luna, quando alla Regione stava Oliverio; con lui sono stati zitti e muti i vari Soriero, quello famoso per gli svincoli uno due tre, i vari Censore”.

“Ora, e solo ora che la buona sorte e i veti di Callipo lo hanno sbalzato dal suo nulla all’elezione a consigliere, mentre la Regione ha cambiato colore, ora e solo ora – è scritto nel comunicato a firma Nisticò – il Tassone ritrova improvvisamente la lingua prima attorcigliata, e s’inventa un’opposizione che mai fece prima.

Come tutti quelli privi di argomenti, e che devono nascondere una chilometrica coda di paglia, il Tassone ricorre alle calunnie generiche, e nega l’evidenza solare. 

Il Comitato, impipandosene, continua nella sua azione, il cui solo scopo è ottenere, con la Strada, quello sviluppo che per cinquant’anni i politicanti ci hanno negato”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.