Stampa Stampa
44

TRA MONUMENTI E CERAMICHE, SPIRLÌ IN VISITA A SQUILLACE


Spirli visita una bottega dei ceramisti

Il vice presidente della giunta regionale estasiato dalle bellezze città cassiodorea

di REDAZIONE

SQUILLACE (CZ) –  28 LUGLIO 2020 –  L’assessore alla cultura ed artigianato della regione Calabria, Nino Spirlì,  aveva promesso di far presto visita al borgo. Testimoni della promessa l’assessore alla programmazione e turismo del comune di Squillace, Franco Caccia ed una delegazione di ceramisti,nei giorni scorsi invitati  alla Cittadella.

L’impegno è stato prontamente mantenuto.

Sabato scorso, il vice presidente della giunta regionale si è infatti recato a Squillace. A riceverlo il sindaco Pasquale e Muccari e l’assessore Franco Caccia. L’assessore regionale alla cultura e l’artigianato, da uomo di profonda fede, si è inizialmente soffermato sulle bellezze architettoniche e sui beni religiosi.

Nella visita della Basilica, Spirlì è stato accompagnato anche dal parroco don Vincenzo Iezzi dal quale ha ricevuto informazioni circostanziate sullo stato dell’arte delle strutture religiose. E’ quindi proseguito il tour con tappa presso tutte le botteghe dei ceramisti, testimoni autentici di una preziosa tradizione di arte, cultura ed economia.

Il viaggio nella creatività artistica ha molto toccato la sensibilità dell’assessore Spirlì il quale si è dichiarato estasiato non solo dalla bravura dei singoli artigiani , quanto, nonostante le note difficoltà del momento, dalla passione e dall’entusiasmo contagioso che ognuno di loro ha espresso durante l’incontro. Spirlì ha rimarcato l’importanza della ceramica di Squillace ai fini di una identità regionale che è necessario valorizzare e sostenere. 

Durante la passeggiata per le vie del borgo l’assessore Spirlì si è intrattenuto, in maniera cordiale, con amministratori comunali, responsabili di associazioni, gente comune. Nei modi, garbati ed umili, l’assessore Spirlì ha confermato il suo stile comunicativo, diretto ed efficace. 

La visita è proseguita presso la chiesetta S. Maria della Pietà, raro esempio di stile gotico in Calabria,  e presso il Castello normanno.

A conclusione della lunga ed intensa mattinata, Spirlì ha sottolineato la rara bellezza del borgo di Squillace e la necessità di sfruttare le prossime opportunità regionali che l’assessorato alla cultura proporrà a breve per il rilancio dei borghi calabresi. In quest’ottica uno spazio dovrà essere occupato proprio dal rilancio dell’artigianato artistico che deve poter cogliere nuove possibilità di mercato.

Il vice presidente della giunta regionale ha infine concordato con l’assessore Franco Caccia una prima scaletta d’impegni, tra iniziative in itinere, quali lo sblocco dei fondi del bando regionale sui borghi, nonché l’approfondimento di nuove e più ampie iniziative per lo sviluppo di Squillace e del suo comprensorio.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.